25 Luglio 2002

Stipendi al Pirellone, è polemica

Votta difende gli aumenti: «Non mi vergogno». Concordati: «Ulivo contrario»

Stipendi al Pirellone, è polemica:
«Ma la democrazia ha un costo»





È polemica sull`aumento di stipendio ai consiglieri regionali, dai precedenti 7mila euro scarsi a circa 8mila, l`80 per cento di quanto percepisce un parlamentare. Il Codacons ha presentato un esposto alla Corte dei conti per chiedere l`annullamento della delibera, mentre oggi davanti al Pirellone si terrà una manifestazione di protesta. Ma il consigliere regionale di Forza Italia Marco Votta, che ha richiesto e ottenuto che il provvedimento passasse a scrutinio segreto («per dimostrare che chi ha annunciato voto contrario in realtà ha votato a favore»), difende la scelta: «Non mi vergogno. La politica e la democrazia hanno un costo, la gente deve saperlo». «Ci avevano provato altre volte, ma noi del centrosinistra abbiamo tutti votato contro» ribatte l`altro lodigiano al Pirellone, il diessino Concordati.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox