15 Giugno 2013

Steri: «Chi pagherà i danni subiti dall’ isola?»

Steri: «Chi pagherà i danni subiti dall’ isola?»

CAGLIARI «Quella di oggi è decisamente una giornata importante e storica per i Sardi e la Sardegna tutta». Lo afferma Fabrizio Steri, presidente del Comitato per la continuità territoriale della Sardegna, che chiede di «rivedere l’ intero sistema della continuità territoriale che, così come è strutturato, non è in grado di garantire una soluzione soddisfacente, stabile, definitiva». «Dal risultato di oggi – prosegue Steri – bisogna ripartire affinchè si apra subito il tavolo istituzionale promesso dal ministro dei Trasporti Lupi e si riveda in toto l’ intero sistema dei collegamenti da e per la Sardegna». Steri dice di non comprendere il disegno delle compagnie, ma sostiene che le conseguenze sono «la distruzione della Sardegna come destinazione turistica con gravissime ripercussioni sull’ economia della nostra terra, la perdita di migliaia di posti di lavoro e la chiusura di decine di attività. Le compagnie navali pagheranno una multa per la loro condotta illegale, ma nessuno pagherà i danni devastanti che la loro condotta ha prodotto – conclude – perché, di certo, nel loro disegno avevano messo in conto anche questa sanzione». Anche il Codacons esprime apprezzamento per la decisione dell’ Antitrust contro le compagnie di navigazione «colpevoli di aver posto in essere un cartello finalizzato all’ aumento dei prezzi per il trasporto passeggeri nell’ estate 2011». «La vicenda nasce da un nostro esposto – spiega il Codacons – Nel 2011, infatti, a seguito di numerose segnalazioni degli utenti che denunciavano rincari generalizzati per le tariffe dei traghetti sulle rotte Civitavecchia-Olbia, Genova-Olbia e Genova-Porto Torres, presentammo un dettagliato esposto all’ Antitrust, chiedendo di aprire un’ indagine volta a verificare la sussistenza di intese anticoncorrenziali sui prezzi a danno dei cittadini. L’ accertamento dell’ esistenza del cartello da noi ipotizzato e la sanzione da 8 milioni di euro da parte dell’ Autorità rappresentano dunque una nuova vittoria del Codacons e dei consumatori, per la quale esprimiamo vivo apprezzamento».

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox