11 Marzo 2018

Stazione, sottopasso al buio: sale la protesta dei pendolari

LADISPOLI Il sottopassaggio ferroviario di Ladispoli è avvolto dalle tenebre, sale la protesta dei pendolari. Da giorni il sottopasso della stazione di piazzale Roma è privo dell’ illuminazione, un disagio che pone a rischio l’ incolumità dei viaggiatori, preoccupati dal dover salire e scendere le scale che conducono ai binari nel buio pesto. Un rischio accentuato nei giorni di maltempo dovendo camminare tra pozzanghere e scalini sconnessi. Ad essere preoccupati sono anche donne e anziani che, soprattutto nelle ore serali, utilizzano il sottopassaggio per arrivare dal centro della città alla zona periferica del campo sportivo. Alcuni tentativi di aggressione da parte di sbandati e clochard sarebbero già avvenuti come segnalato sui social. I pendolari sono sul piede di guerra, rullano i tamburi delle associazioni dei consumatori del litorale. «Molti utenti di Ladispoli e Cerveteri spiega il coordinatore del Codacons, Angelo Bernabei hanno contattato il nostro sportello in piazza Rossellini, manifestando il disagio per il timore di farsi male nell’ attraversare nelle tenebre il sottopassaggio ferroviario. Soprattutto di prima mattina o in tarda serata è una sorta di roulette russa per il popolo dei viaggiatori, non è giusto che persone che pagano abbonamenti e biglietti rischino di cadere con conseguenze pesanti. Senza dimenticare che anche la pulizia del sottopasso sarebbe carente. Invitiamo l’ amministrazione comunale di Ladispoli ad alzare la voce nelle dovute stanze, i pendolari non debbono essere penalizzati». Gianni Palmieri © RIPRODUZIONE RISERVATA.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox