14 Ottobre 2011

Stazione e sottopasso al buio pendolari contro le Ferrovie

Avvolti dalle tenebre subito dopo il tramonto. Sono i pendolari della stazione di Ladispoli che da qualche giorno si stanno lamentando per l’ insufficienza dell’ impianto di illuminazione sulle banchine ferroviarie dello scalo di piazzale Roma. Un disservizio dovuto al fatto che molte lampade dei pali della luce si sono fulminate, lasciando i binari immersi nel buio con tutti i rischi che ne conseguono. Soprattutto i pendolari che frequentano la stazione nelle ore serali sono preoccupati. La zona infatti si popola spesso di ubriachi e sbandati che, approfittando del fatto che la stazione è impresenziata e non ci sono telecamere di sicurezza, sovente si abbandonano alle risse o importunano i passanti. Le associazioni dei consumatori naturalmente tornano a rullare i tamburi di guerra contro gli ennesimi disservizi. «Chiediamo alle Ferrovie dello stato – dice Angelo Bernabei, coordinatore del Codacons per l’ alto Lazio – di intervenire immediatamente. Non è una impresa impossibile sostituire le lampade sui binari della stazione e garantire sicurezza a pendolari che pagano salati biglietti a fronte di un servizio di trasporto non impeccabile». RIPRODUZIONE RISERVATA.
 

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox