15 Aprile 2006

Stazione, a Ladispoli si cambia

Dopo 60 anni cambia nome la stazione di Ladispoli. Da ieri lo scalo di piazzale Roma ha invertito la propria denominazione ufficiale, diventando “Ladispoli – Cerveteri“. Cala dunque il sipario su una diatriba campanilistica che si trascinava da decenni e che era stata in passato perfino motivo di forti polemiche tra le amministrazioni comunali e di interrogazioni parlamentari. Inoltre, erano sorte difficoltà anche dal punto di vista pratico, spesso negli orari ufficiali non compariva la dicitura “Ladispoli“, creando problemi ai turisti provenienti da fuori regione. L`installazione della nuova cartellonistica sia sui binari che all`esterno della stazione è stata salutata con soddisfazione dal Codacons che aveva avviato questa battaglia nei mesi scorsi. “Siamo orgogliosi – afferma il coordinatore del litorale, Angelo Bernabei – si è posto ordine in una situazione paradossale che si trascinava dal 1970 quando Ladispoli divenne comune autonomo, si distaccò da Cerveteri e iniziò a sollecitare il diritto di avere una propria stazione. Grazie alla sensibilità di Rete ferroviaria italiana e con la preziosa collaborazione del delegato municipale Filippo Cirillo, finalmente Ladispoli ha la sua stazione, così come Cerveteri che ha lo scalo denominato Marina di Cerveteri. Ora ci auguriamo che Rfi intervenga anche per altre vicende, a iniziare dall`abbattimento delle barriere architettoniche“.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox