4 Luglio 2014

Stangata per i fumatori

Stangata per i fumatori

ROMA – I fumatori rimetteranno presto mano al portafoglio: rincari in vista per tabacco e sigarette, comprese quelle elettroniche. È in arrivo infatti il riordino delle accise sui tabacchi, in attuazione della delega fiscale, che potrebbe portare, però, all’ ennesimo aumento del prezzo finale delle “bionde” fino a 20 centesimi (foto Ansa ). L’ obiettivo del governo «è quello di una più equa e trasparente redistribuzione del carico fiscale sia sui prodotti da fumo sia su quelli senza combustione», come ha spiegato il sottosegretario all’ Economia Giovanni Legnini che ha illustrato le linee guida del decreto legislativo al comitato parlamentare per l’ attuazione della delega. Una possibilità, quella del riordino, che trova il plauso del Codacons (sono beni non primari e dannosi per la salute), che torna a chiedere però che si abbassino le accise sulla benzina che hanno invece «ripercussioni pesanti sui bilanci familiari» come sottolinea il presidente Carlo Rienzi . Il testo deve ancora passare il vaglio del ministro dell’ Economia prima di arrivare sul tavolo del Consiglio dei ministri (forse già il 10 luglio), ma una decisione definitiva ancora non è stata presa. Il rialzo delle accise, tra l’ altro, è una scelta che potrebbe non pagare dal punto di vista delle entrate, che hanno visto per la prima volta nel 2013 un calo del 5% (circa 600 milioni di euro) per effetto anche dell’ aumento dell’ Iva (che i tabacchi pagano anche sulle accise) e della diffusione delle sigarette elettroniche.
 
 

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox