1 Luglio 2010

Stangata estiva, scattano i rincari di pedaggi e gas

ROMA Al vigilia delle prime partenze estive, arriva una stangata dai pedaggi autostradali e dalle bollette. Da oggi andare da Roma a Milano in autostrada costerà 1,56 euro in più, da Roma a Salerno sino a 2,30 euro in più ma per le tratte brevi, come da Fiano Romano a Roma l’ aumento non potrà superare il 25% dell’ attuale pedaggio, quindi l’ incremento sarà di centesimi. E il Codacons annuncia già un ricorso al Tar. Tocca dunque agli automobilisti pagare qualcosa in più per consentire allo Stato di risparmiare sui contributi all’ Anas (il cui unico azionista è il ministero dell’ Economia) per la gestione e la manutenzione della rete stradale e per investimenti per nuove opere. Nei prossimi sei mesi, si stima che nelle casse dell’ Anas finiranno 83 milioni. Perchè la Finanziaria 2010 non stanzia nuove risorse. Rincari ai caselli di Roma e dintorni, di Firenze-Certosa, Valdichiana, Ferrara Sud, Benevento, Falchera, Bruere, Settimo Torinese, San Benedetto del Tronto, Chieti-Pescara, Pescara Ovest Chieti, Lisert sulla A4. Si pagherà anche il Gra, il grande raccordo anulare di Roma, oggi gratuito, ma solo se da lì si entra poi in autostrada. Dalla fine del 2011 potrebbe esserci un vero pedaggio, contro il quale si è scagliato il sindaco di Roma Gianni Alemanno: «Se mettono dei caselli sul Gra, li sfondo». GAS SU, LUCE GIÙ. Sale ancora il costo della bolletta del gas. Da oggi il metano rincarerà del 3,2%, un incremento su cui, spiega l’ Autorità dell’ energia, pesa non solo l’ aumento del costo del petrolio, ma anche l’ inefficienza del mercato e la scarsa concorrenza del settore. Per le famiglie italiane l’ aggravio sarà di di 32 euro l’ anno, solo parzialmente compensato dal leggero calo di 2 euro del prezzo della luce, che riduce a 30 euro l’ impatto complessivo delle variazioni. Come ogni tre mesi, l’ Authority ha infatti fissato anche i nuovi prezzi dell’ elettricità, in ribasso in questo caso dello 0,5%. Al contrario del gas, nel settore elettrico le liberalizzazioni «hanno funzionato», nota l’ Autorità, tanto che per la luce quello di domani sarà il settimo calo consecutivo.
 

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this