31 Marzo 2019

«Stagnazione lunga 74 anni: ora cambiamo»

maranello, il candidato sindaco del centrodestra barbolini: «sicurezza e servizi»
– MARANELLO – «METTERE i maranellesi al primo posto, riportare la sicurezza sul territorio, scegliere la competenza e non l’ appartenenza». Sono alcuni dei temi al centro della prima uscita pubblica da candidato sindaco di Luca Barbolini (47 anni, ingegnere). Ieri mattina al ristorante Drake sono state ufficializzate le quattro liste che lo sosterranno: Lega Salvini premier, la lista civica ‘Noi amiamo Maranello’, il Movimento animalista e Forza Italia (ci sarà anche un rappresentante de Il popolo per la famiglia). A introdurre la mattinata l’ inno nazionale. «Mai come in questa tornata elettorale – ha detto Barbolini presentato dal moderatore Fabio Galli, vicepresidente regionale del Codacons, accanto a esponenti delle varie liste – Maranello risulta contendibile, causa il cambio del sindaco e la debolezza del Pd a cui si aggiunge la nascita di una lista a sinistra con un proprio candidato. I candidati saranno chiamati a scegliere tra la continuità e la stagnazione lunga ormai 74 anni con lo stesso partito al governo. Occorre proiettare Maranello nel futuro». Al primo posto nel programma c’ è la sicurezza: «Per contrastare i furti si provvederà alla riorganizzazione della polizia municipale, con l’ istituzione dell’ agente di quartiere e di frazione, la visione live delle telecamere da parte di un operatore». Sul welfare invece, in particolare per i servizi con graduatoria, comprese le case popolari, «verrà data precedenza a chi, negli anni, ha effettivamente contribuito alla crescita della comunità locale, pagando le tasse e dimostrando di risiedere nel Comune da anni». L’ altra idea di Barbolini è l’ introduzione di «numerosi sportelli di front office (sicurezza, famiglia, disabilità, anziani, diritti degli animali) al servizio dei cittadini». Spostandoci su viabilità e infrastrutture, Barbolini ha annunciato che «interverrà in modo strutturale per fluidificare e snellire la viabilità di attraversamento al centro di Maranello realizzando la rotatoria nell’ incrocio tra via Grizzaga e via Per Vignola e si riorganizzerà il piano della sosta in sinergia con Ferrari per evitare che Maranello durante la settimana diventi un grande parcheggio per i lavoratori». Inoltre, «con il nuovo Psc verrà individuata un’ area per la realizzazione di una pista di Kart e minimoto, investimento ovviamente a carico del privato». Gianpaolo Annese.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox