18 Febbraio 2020

STADIO DELLA ROMA: PARERE AVVOCATURA FINISCE AL VAGLIO DELLA PROCURA

    CODACONS PRESENTA ESPOSTO. DA MANCATO STOP A PROGETTO DANNI PER LA CITTA’

    Il parere dell’Avvocatura capitolina che autorizzava il Comune a fare dietrofront sul progetto dello Stadio della Roma finisce al vaglio della Procura della Repubblica. Il Codacons – da sempre contrario al progetto di Tor di Valle – ha deciso infatti di presentare un esposto alla magistratura in cui si chiede di acquisire l’articolo pubblicato oggi da Repubblica e tutti gli atti della Corte dei Conti relativi all’inchiesta, verificando la sussistenza di ipotesi penalmente rilevanti.
    “E’ evidente che qualcosa non torna – spiega il presidente Carlo Rienzi – L’Avvocatura capitolina non solo ha espresso forti perplessità sul progetto, dalle cubature alle opere pubbliche, ma ha autorizzato nero su bianco l’amministrazione a fare dietrofront, procedendo all’annullamento in autotutela. Incomprensibili i motivi che hanno spinto la sindaca Raggi a proseguire la strada dello Stadio a Tor di Valle, nonostante le tante criticità sollevate da più parti”.
    “Ora spetta alla Procura verificare la correttezza dell’operato dell’amministrazione, e se il mancato stop al progetto abbia determinato danni per la capitale e per i cittadini romani” – conclude Rienzi.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox