1 Settembre 2020

STADIO DELLA ROMA: CODACONS PROPONE A FRIEDKIN UN INCONTRO TECNICO PER SPIEGARE COSA IMPEDISCE LA SCELTA DI TOR DI VALLE E TROVARE SOLUZIONI ALTERNATIVE

     

    APPREZZIAMO DIMISSIONI DEI CONSIGLIERI TERRANOVA E IORIO DI FRONTE ALL’OSTINAZIONE DELLA RAGGI NEL REALIZZARE STADIO IN AREA A RISCHIO

    Sul caso dello Stadio della Roma il Codacons scrive oggi al nuovo proprietario della società calcistica, Dan Friedkin, chiedendo un incontro urgente volto a trovare soluzioni alternative per la realizzazione dell’impianto.
    “Proponiamo a Friedkin un incontro tecnico volto a spiegare, carte alla mano, perché il progetto di Tor di Valle è impraticabile, e quali sono le criticità che impediscono di realizzare lo stadio in quell’aera – spiega il presidente Carlo Rienzi – La sicurezza della città e una corretta politica urbanistica imporrebbero di abbandonare il progetto Tor di Valle, ma la sindaca Virginia Raggi, nonostante tutte le relazioni tecniche e le indagini della magistratura, prosegue imperterrita su tale strada, danneggiando i cittadini e gli stessi tifosi”.
    Non sorprendono quindi le dimissioni dei consiglieri M5S Terranova e Iorio, che proprio ieri hanno lasciato l’incarico di presidenti delle commissioni capitoline Bilancio e Urbanistica – prosegue il Codacons – Ora ci appelliamo a Friedkin affinché sospenda il progetto Tor di Valle studiando assieme ai cittadini soluzioni alternative per lo Stadio della Roma.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox