25 Settembre 2020

SPUNTA IPOTESI ZERO COMMISSIONI PER MICROSPESE

    CODACONS: COMMISSIONI VANNO AZZERATE PER SPESE SOTTO AI 30 EURO, MA VANNI RIDOTTI ANCHE COSTI A CARICO DEGLI UTENTI

    SENZA SANZIONI PER COMMERCIANTI CHE NON USANO POS PIANO CASHLESS NON DECOLLERA’

    Bene per il Codacons l’ipotesi allo studio del Governo di azzerare le commissioni per i micropagamenti, ma il limite deve essere portato da 5 a 30 euro, allo scopo di incentivare ulteriormente i pagamenti con carta.
    Il Governo però non può pensare solo alle imprese, e deve tutelare anche i consumatori: in tal senso è necessario azzerare o ridurre costi o balzelli applicati da banche e gestori dei servizi finanziari agli utenti per il rilascio, l’utilizzo e la gestione di carte di credito e bancomat – spiega il Codacons.
    Infine, per rendere davvero efficace il piano cashless, è indispensabile prevedere sanzioni per esercenti e commercianti che rifiutano i pagamenti con Pos, considerato che le norme entrate in vigore lo scorso 1 luglio non prevedono alcuna multa per chi non accetta i pagamenti con carta e bancomat, vanificando quindi gli sforzi per limitare l’uso del contante.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox