5 Febbraio 2016

SPRECHI DELLA P.A.: SI LAVORA FINO AL 5 FEBBRAIO PER PAGARLI

    SPRECHI DELLA P.A.: SI LAVORA FINO AL 5 FEBBRAIO PER PAGARLI

    CODACONS: SPENDING REVIEW HA FALLITO. ANCORA 649 OPERE INCOMPIUTE IN ITALIA E VALANGA DI ENTI INUTILI PAGATI DALLA COLLETTIVITA’

    La spending review ha fallito e gli italiani continuano a finanziare ingiustamente gli sprechi della Pubblica Amministrazione. Lo afferma il Codacons, commentando lo studio di SkyTg24 che dimostra come i cittadini siano costretti a lavorare dall’1 gennaio fino al 5 febbraio solo per pagare gli sprechi pubblici.
    “E’ uno scandalo, e nonostante gli annunci fatti negli ultimi anni dai vari Governi su tagli agli sprechi e spending review, la situazione non è migliorata – afferma il presidente Carlo Rienzi – Non basta che oltre 6 mesi del lavoro degli italiani se ne vadano in tasse: dall’1 gennaio al 5 febbraio si lavora solo ed unicamente per finanziare gli sprechi della Pubblica Amministrazione, un dato che non ha eguali in tutta Europa”.
    E i numeri forniti dal Codacons confermano tale drammatica situazione: le opere incompiute in Italia, certificate ufficialmente dall’apposita Anagrafe, sono addirittura 649. Si tratta di infrastrutture e grandi opere per le quali gli italiani hanno già speso 4 miliardi di euro, e che richiederebbero altri 1,4 miliardi di euro per essere terminate.
    Al dramma degli sprechi si aggiungono gli enti inutili che continuano ad esistere nel nostro paese e che vengono finanziati dai cittadini: in base agli ultimi dati disponibili sarebbero circa 500, per un costo complessivo di 10 miliardi di euro.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox