30 Ottobre 2019

SPRECHI ALIMENTARI: ECCO COME CONTENERLI QUANDO SI E’ FUORI CASA

     

    CODACONS PUBBLICA GUIDA NELL’AMBITO DEL PROGETTO “CONSUMA CONSAPEVOLE E RESPONSABILE”

    Il Codacons, nell’ambito del progetto “Consuma consapevole e responsabile” finanziato dal Ministero dello sviluppo economico, ha realizzato una guida utile per aiutare i consumatori a ridurre gli sprechi alimentari fuori dalle proprie case. Dopo il primo decalogo contenente i consigli per risparmiare ed eliminare le eccedenze all’interno delle mura domestiche, l’associazione ha pensato a chi, quando si trova fuori casa, vuole contribuire ad un consumo più consapevole e sempre più teso ad eliminare gli sprechi, che spesso si annidano quando si va a fare la spesa, quando ci si reca a pranzo o a cena in mensa o al ristorante, o durante soggiorni o vacanze nelle strutture ricettive.
    Nel dettaglio:

    AL SUPERMERCATO O AL MERCATO
    • Scrivi una lista – controlla la tua dispensa di alimenti a casa prima di fare una lista della spesa; acquista solo ciò di cui hai bisogno e non lasciarti attrarre da confezioni multiple o offerte per risparmiare denaro ed evitare sprechi;
    • Non fare la spesa quando hai fame – tornerai a casa con molto più di ciò di cui hai bisogno!
    • Consuma cibo di stagione – gli alimenti di stagione e i prodotti locali saranno più freschi e più saporiti;
    • Acquista alimenti sciolti – piuttosto che acquistare frutta, verdura, carne e pesce già confezionati, acquistali sciolti nella quantità di cui hai bisogno.

    AL LAVORO/SCUOLA/UNIVERSITÀ
    • In mensa – non prendere più di quanto puoi mangiare e chiedi porzioni più piccole;
    • Il frigorifero dell’ufficio – ricorda cosa hai lasciato nel frigorifero e sii certo/a di consumarlo prima che vada a male;
    • Ridistribuisci – se hai avanzi di cibo da riunioni o eventi, considera di ridistribuirli ad associazioni di beneficienza o allo staff perché lo portino a casa.

    NEI BAR, RISTORANTI E HOTEL
    • Prendi un piatto più piccolo – al buffet prova un piatto più piccolo in modo da non prendere più di quello che puoi mangiare, o prova due antipasti invece di un antipasto e un piatto principale;
    • Porta a casa i tuoi avanzi – se non riesci a mangiare tutto, chiedi una scatola o una borsa (o porta la tua) per portare via il cibo da consumare più tardi;
    • Gestisci le tue aspettative – non aspettarti che una gamma completa di cibo sia disponibile in ogni momento della giornata poiché ciò può significare che bar e ristoranti finiscono per sprecare cibo.

    www.consumaconsapevole.com

    Realizzato nell’ambito del progetto Consuma consapevole e responsabile, finanziato dal Ministero dello sviluppo economico (DM 7 febbraio 2018)

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox