13 Febbraio 2008

SPOSI IN MUTANDE PER IL CAROVITA: LA SOLIDARIETA` DEL CODACONS

    TROPPO COSTOSO SPOSARSI: IN MEDIA 20.000 EURO IL CODACONS CHIEDE AI COMUNI MATRIMONI A PREZZO CALMIERATO

    Il Codacons esprime la sua solidarietà alla giovane coppia che, per protestare contro il carovita, ha deciso di sfilare in abito nuziale e mutande nel centro di Milano.
    In effetti sposarsi è diventato ormai un sogno proibitivo. Secondo le stime del Codacons un matrimonio con 100 invitati costa, mediamente, 20.000 euro. Alcuni esempi? L`abito della sposa si aggira tra i 1.700 ed i 7.500 euro, quello di lui tra gli 800 ed i 3.000 euro. Noleggiare una vettura costa dai 400 ai 1.500 euro, per le bomboniere si spende dai 500 ai 3.000 euro; il decoro floreale dell`automobile costa 40-100 euro, quello della chiesa 200-1.000 euro, quello per il ricevimento 750-1.800 euro, il costo del ristorante va da 5.000 a 10.000 euro, la torta nuziale da 100 a 400 euro.
    E` anche per i costi esagerati che in Italia, secondo gli ultimi dati ufficiali Istat, aumentano le coppie di fatto, aumentano i bambini nati fuori dal matrimonio (dal 12,3% del 2002 al 18,6% del 2007), diminuiscono i matrimoni (nel 2007 solo 242.000 matrimoni, contro i 270.000 del 2002), si innalza l`età media del primo matrimonio.
    Il Codacons chiede ai comuni, così già si fa in alcune città per i funerali, di fare convenzioni per nozze a prezzi calmierati, almeno per le spese principali: decori floreali, menù convenzionati per il pranzo nuziale, abiti da sposa.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox