27 Dicembre 2011

Sporcizia nella metro dossier Codacons  

Sporcizia nella metro dossier Codacons
 

 Al Codacons non basta: «Abbiamo realizzato – dice il presidente Carlo Rienzi – un dossier fotografico che invieremo alla Procura della Repubblica. Chiediamo che i magistrati aprano un’ indagine per omissione di atti d’ ufficio nei confronti dell’ Atac e di chi ha il compito di tenere pulita la metropolitana». Secondo l’ associazione servono anche altre misure: «Le Asl – prosegue la nota – devono bloccare l’ accesso degli utenti alle stazioni, per i passeggeri c’ è rischio di infezioni». Il Campidoglio replica: «Tutto nasce – dice l’ assessore alla Mobilità Antonello Aurigemma – dalla crisi di Atac, che non riesce a ricevere le cifre che le spettano dai debitori e non può pagare le aziende fornitrici». Il nodo è sempre lì: i tagli della Regione sui trasferimenti statali all’ Atac, e lo scontro in atto tra la presidente Polverini e il sindaco Alemanno: «L’ ottimo operato della governatrice – dice Aurigemma – ha evitato tagli al trasporto sul ferro. Speriamo che allo stesso modo, Regione e Comune riescano a garantire le giuste risorse all’ Atac e che nel prossimo incontro si trovi un’ intesa tra il sindaco e la Polverini per il recupero delle somme che spettano all’ azienda». Il braccio di ferro va avanti. RIPRODUZIONE RISERVATA.
 

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox