24 Settembre 2014

Spese pazze, Ballaman chiede di patteggiare

Spese pazze, Ballaman chiede di patteggiare

L’ ex presidente del Consiglio regionale del Friuli Venezia Giulia ed ex leghista Edouard Ballaman, ha chiesto il patteggiamento della pena ieri, durante l’ udienza preliminare a Trieste relativa all’ in chiesta su presunti illeciti nelle spese dei consiglieri regionali. Davanti al Gup di Trieste Raffaele Morvay si sono presentati 19 ex componenti del Consiglio regionale, imputati a vario titolo per reati tra cui truffa, peculato e favoreggiamento, per illeciti che si riferiscono a fatti avvenuti durante la gestione amministrativa tra il 2008 e il 2011. L’ indagine fu avviata nel dicembre 2012 dalla Procura della Corte dei Conti, che informò dei fatti la Procura di Trieste. Dai rendiconti emersero spese di rappresentanza giudicate «irrazionali rispetto alle asserite finalità» da parte della magistratura contabile, come spese dei consiglieri in pescheria e dal gommista, in gioielleria e farmacia, rimborsi di vacanze o di acquisti di casalinghi e ferramenta. Ieri, inoltre, ha chiesto la costituzione di parte civile l’ associazione dei consumatori Codacons. L’ udienza è stata rimandata al 18 novembre prossimo per le decisioni del Gup.
 
 

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox