7 Aprile 2017

Spese della giunta Sala, il Codacons fa un esposto alla Corte dei Conti

Spese della giunta Sala, il Codacons fa un esposto alla Corte dei Conti
L’
associazione dei consumatori chiede di aprire un’ indagine per
verificare la legittimità e congruità dei costi sostenuti. L’ assessore
che ha usato di più l’ autista è Majorino

Il Codacons annuncia un esposto alla Corte dei Conti per le spese registrate dalla giunta Sala, in cui si chiede di aprire una indagine per verificare la legittimità e conguità dei costi sostenuti. Per i viaggi istituzionali Palazzo Marino ha speso fino ad ora trentaduemila euro. La missione in Giappone dello scorso settembre – compresa di volo aereo, in business – è costata per il sindaco Beppe Sala 6.427 euro, mentre ha speso di più l’ assessore al turismo Roberta Guaineri, arrivata 7.809 euro. Nel suo conto figura anche un “noleggio auto” da 1.466 euro. A guidare la classifica di chi ricorre all’ auto con l’ autista c’ è l’ assessore Pierfrancesco Majorino, che da settembre 2016 a febbraio 2017 vi ha fatto ricorso 117 giorni. Quasi tutti i giorni, se si tolgono weekend e i festivi. Al secondo posto, a quota 102, l’ assessore alla Sicurezza Carmela Rozza e a seguire in classifica (90 volte) c’ è l’ assessore alla Cultura, Filippo Del Corno. E si scopre, tra l’ altro, che sono 69 i cellulari in dotazione al Gabinetto del sindaco e alle direzioni generali, tutti Samsung, mentre sono 4 gli Ipad. Costi che qualsiasi azienda privata riterrebbe eccessivi e che meritano dei tagli. La denuncia del Codacons: «Queste spese vanno a tutto svantaggio del cittadino, il quale è tenuto a contribuire alle spese dei politici. Presentiamo un esposto alla Corte dei Conti chiedendo una indagine tesa a verificare se le spese delle Giunta Sala siano legittime».

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox