fbpx
5 Dicembre 2019

SPELACCHIO: DOMENICA SI ACCENDE ALBERO A ROMA, MA CASETTA REALIZZATA A VILLA BORGHESE RESTA ABBANDONATA

    CODACONS PUBBLICA REPORTAGE CHE ATTESTA ENNESIMO CASO DI DEGRADO CAPITALE

    Mentre a Roma domenica si accenderanno le luci del nuovo albero di Natale a Piazza Venezia, “Spelacchio”, l’albero che nel 2017 diede vita a tante polemiche e portò il Codacons a rivolgersi alla Corte dei Conti, torna a far parlare di se.
    L’associazione dei consumatori ha infatti realizzato un reportage, pubblicato alla pagina https://www.youtube.com/watch?v=DJkDKc7_Sik&feature=youtu.be, che dimostra come la casetta realizzata con il legno di “Spelacchio” e installata a Villa Borghese sia totalmente abbandonata a se stessa, e versi in condizioni di assoluto degrado.
    Come noto, dopo le polemiche del 2017 la Magnifica Comunità di Fiemme si era offerta di recuperare Spelacchio e utilizzare il suo legno per realizzare una casetta di panelli da utilizzare come Baby Little Home, dove cambiare e accudire i bambini piccoli tra fasciatoi, poltrone e giochi. La casa è stata realizzata a installata a Villa Borghese, nei pressi della ludoteca vicina a via Casina di Raffaello, ma non è stata mai aperta al pubblico – denuncia il Codacons – Oggi appare chiusa e transennata, abbandonata al degrado e all’incuria, regalando uno spettacolo pietoso e offendendo la disponibilità data dalla comunità del Trentino Alto Adige.
    “E’ l’ennesimo esempio di degrado capitale – attacca il presidente Carlo Rienzi – A distanza di due anni Spelacchio torna a far parlare di sè, ancora una volta per le carenze e le incapacità dell’amministrazione che, nonostante gli sforzi fatti per trasformare l’albero in una casa, non sfrutta la struttura per i fini per cui è nata, e preferisce lasciarla abbandonata tra rifiuti e transenne”.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox