28 Maggio 2008

Sorpasso: diesel più caro della verde

Sorpasso: diesel più caro della verde

Galoil, Costa, Esso e Iperoil le prime compagnie a registrare il divario, mentre la benzina tocca il record di 1,527 euro

Il diesel, anche nella Marca, è più caro della benzina. Termina così il “mito“ del gasolio, considerato dagli automobilisti un`opportunità di risparmio. Dal benzinaio, ora, anche con il diesel, è un salasso: una decina i distributori della provincia che hanno aggiornato i prezzi, altri seguiranno nei prossimi giorni, confermando un trend che solo tre anni fa pareva impossibile da prevedere. Guidare un`auto diesel, quindi, non conviene più, almeno per quanto concerne il pit-stop alla stazione di servizio. I dati forniti da prezzibenzina.it, sito di riferimento per gli automobilisti della Marca, hanno infatti cominciato a ratificare l`ormai atteso sorpasso. Tre centesimi di vantaggio per il diesel a Castelfranco, con gli impianti dell`Iperoil e della Q8 a fissare il prezzo della verde (1,439 e 1,444) a condizioni più economiche rispetto al gasolio (1,442 e 1,447); si tratta di stazioni di servizio piuttosto frequentate nella circonvallazione della città castellana. Così come lo è l`Esso, sulla circonvallazione est, che mette cinque centesimi di differenza (verde a 1,479, diesel a 1,484). Ma anche negli impianti storicamente più economici della provincia, quelli siglati Galoil, il diesel la fa da padrone. Otto centesimi di differenza negli impianti con il simbolo della gallina sia a Caerano che a Montebelluna, con la benzina “ferma“ a quota 1,442 e il diesel schizzato invece a 1,450. Situazione simile a Maser, con l`impianto della Esso sulla Marosticana che vende il gasolio a 1,474 e la verde a cinque centesimi in meno. Nella maggioranza degli altri distributori della provincia, per il momento, vige ancora la regola del pareggio: diesel come la verde. Ma ancora per poco, secondo i benzinai: il sorpasso, infatti, diverrà presto realtà in ogni stazione di servizio della Marca. Che nelle ultime ore ha registrato un nuovo record storico per quanto riguarda il costo di diesel e benzina, vendute entrambe a 1,527 alla Tamoil di Valdobbiadene che, secondo prezzibenzina.it, è il distributore più caro della provincia, superando di gran lunga la “soglia psicologica“ di un euro e mezzo al litro. Una novità che da alcuni giorni è stampata a chiare lettere anche nella Marca. Da circa tre mesi i prezzi di diesel e gasolio si avvicinavano pericolosamente, l`avvenuto sorpasso è destinato a segnare cambiamenti importanti sull`uso e consumo dell`automobile: il risultato è che il pieno per un`auto di media cilindrata a motore diesel costa 75,45 euro – secondo i tassi Esso, con l`azienda che propone verde a 1,504 e gasolio a 1,509 – mentre per chi guida una vettura a benzina “bastano“ 75,20 euro. Un nuovo fenomeno dovuto alla grande domanda di gasolio, a fronte di un`offerta bassa e di pochi impianti di raffinazione presenti nel territorio nazionale. Diesel più caro della verde? Il Codacons non ci sta, pronto a scendere in campo con una class action contro le case produttrici di automobili, che nonostante la corsa del prezzo del gasolio avrebbero continuato a consigliare l`acquisto di un`auto diesel. Pronto ora al sorpasso definitivo.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox