14 Febbraio 2011

Sono sei i funzionari della società Strada dei Parchi a giudizio domani

AVEZZANO – Sono sei i funzionari della società Strada dei Parchi a giudizio domani dinanzi al Tribunale di Avezzano, per il gravissimo incidente avvenuto il 31 dicembre del 2005, nel quale persero la vita 5 persone. Il pubblico ministero Guido Cocco ha chiesto infatti, come riferisce il Codacons «il rinvio a giudizio per Aldo Tiberi, Eraldo Sforza, Igino Lai, Giulio Forte, Claudio Nugnes e Massimo Di Lorenzo, tutti funzionari e dirigenti di Strada dei Parchi spa. Vengono contestati reati che vanno dal rifiuto di atti d’ ufficio all’ omicidio colposo e al disastro doloso. La strage avvenne sull’ A/25 Roma-Pescara, nel tratto compreso tra Celano e Pescina. Secondo l’ accusa, i 6 funzionari a processo si resero colpevoli di negligenze ed omissioni perché, di fronte alle avverse condizioni meteo e al ghiaccio sull’ asfalto che rendeva pericolosissimo il transito delle autovetture, omisero di chiudere i tratti autostradali, consentendo quindi agli automobilisti l’ accesso in autostrada». Il Codacons, attraverso l’ avvocato Tiziano Tarquini, sarà presente in aula, e si costituirà parte civile chiedendo non solo la condanna degli imputati, ma anche di estendere le responsabilità dell’ evento alla società Strada dei parchi Spa. «Quando, a causa del maltempo, strade e autostrade, diventano impraticabili o pericolose per gli utenti i gestori sono responsabili di ciò che accade sulle tratte e sono perciò chiamati a risarcire i danni agli automobilisti – ha spiegato il Codacons»

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox