4 Gennaio 2011

Sono circa 15.500 nelle Marche i risparmiatori truffati

ANCONA Sono circa 15.500 nelle Marche (e ben 620 mila in tutta Italia) i risparmiatori che sono stati loro malgrado trascinati con esiti rovinosi nei crac finanziari Cirio, Parmalat e Argentina. Cittadini che, su consiglio delle banche, hanno investito in titoli "spazzatura" i loro risparmi: in media 30 mila euro a risparmiatore, per un totale di 465 milioni di euro solo nella regione. Ora il Codacons lancia anche nelle Marche la campagna "Riprendiamoci il maltolto". Forte di una serie di sentenze favorevoli che hanno riconosciuto agli investitori rimborsi integrali delle somme investite per l’ acquisto di titoli Cirio, Parmalat e Bond Argentina, l’ associazione vuole portare in tribunale le banche che hanno venduto titoli "spazzatura" anche nella regione con esiti drammatici soprattutto per i piccoli risparmiatori che si sono ritrovati con i loro guadagni azzerati e dissolti. Per riavere indietro i soldi è necessario interrompere la prescrizione e citare in giudizio gli istituti di credito. Il Codacons invita i risparmiatori marchigiani traditi ad aderire alla campagna, consultando il sito www.codacons.it.
 

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox