fbpx
25 Gennaio 2002

Smog, il Codacons denuncerà i sindaci

Smog, il Codacons denuncerà i sindaci



Il Codacons ha deciso di denunciare i sindaci delle maggiori città colpite dall`inquinamento per omicidio colposo.

ROMA – L`inquinamento porta alla morte. Lo sa bene il Codacons che ha deciso di presentare una denuncia per omicidio colposo nei confronti dei sindaci di Roma, Milano, Napoli, Trieste e Parma, città particolarmente colpite dallo smog. A renderlo noto è la stessa associazione


Come ricorda la legge 413/07 – ha ricordato a sua volta il Codacons in una nota – i sindaci hanno il potere di adottare misure specifiche di limitazione della circolazione per esigenze di prevenzione dell`inquinamento atmosferico, per motivi di sicurezza inerenti la circolazione e in generale di tutela della salute. Tali provvedimenti – spiega – sono stati presi solo in fase di emergenza e non in fase preventiva, e tale negligenza potrebbe quindi considerarsi concausa dell`alto numero di decessi legato allo smog.


Il Codacons, qualora la pioggia che sta battendo in queste ore non portasse alcun beneficio, chiede il blocco totale delle auto nei centri delle città per 30 giorni consecutivi, la riduzione definitiva dei permessi che consentono l`accesso ai centri cittadini (del 90%) e l`incentivazione all`uso dei mezzi pubblici consentendo viaggi gratuiti in autobus e metrò nelle principali città.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox