15 giugno 2017

Sky conquista Champions ed Europa League

Carlo Antini c.antini@iltempo.it Sky Italia fa il colpaccio e, perla prima volta, riesce a ottenere i diritti tv per trasmettere Champions ed Europa League a partire dal 2018-2019, quella con le 4 squadre italiane in Champions e 3 in Europa League. L’ offerta della rete satellitare di Murdoch per il triennio 2018/21 sfiora i 300 milioni a stagione. A questo punto diventa ancora più delicata l’ asta per i diritti tv della serie A che andrà in scena a dicembre. Se Mediaset perderà anche quella, verrà tagliata fuori in toto dal calcio in tv. «Abbiamo presentato un’ offerta più elevata rispetto alla precedente ma razionale – fa sapere il Biscione – e ora per la serie A, Mediaset si muoverà per garantire ai tifosi la migliore offerta televisiva».E la Rai? Dovrebbe accordarsi con Sky per trasmettere una garaogni turno di Champions in chiaro dal 2018, grazie a una sub -licenza. «Siamo molto felici, per la prima volta la Uefa Champions League e la Uefa Europa League saranno insieme in un’ esclusiva offerta integrata, che permetterà agli appassionati di seguire fino a 7 squadre italiane, mai così tante prima d’ ora, impegnate nelle sfide con i migliori club europei- ha dichiarato Andrea Zappia, ad di Sky Italia- due tornei con oltre 340 partite». Nel frattempo il Codacons chiede che l’ Antitrust indaghi sull’ ipotesi di abuso di posizione dominante (economicamente dominante, non per numero di utenti e clienti) rispetto al diritto del consumatore di poter accedere a un servizio, quello della visione anche in chiaro o con il digitale terrestre, di partite televisive.