fbpx
31 Agosto 2016

Sisma, Alfano assicura: siamo al lavoro per cantieri mafia-free

Sisma, Alfano assicura: siamo al lavoro per cantieri mafia-free

“Siamo già al lavoro con il sistema delle prefetture per assicurare una ricostruzione mafia-free e mazzette-free”. Così il ministro dell’Interno Angelino Alfano, ospite a “In Onda” su La7, parla dell’opera di ricostruzione dopo il terremoto che ha colpito il Centro Italia.

“L’obiettivo è fare un’opera di bonifica attraverso il sistema delle white list – spiega il titolare del Viminale – in modo tale che sul modello della ‘seconda fase’ de L’Aquila, ci possa essere un sistema di partecipazione che sia fondato sul merito e non solo su logiche emergenziali di affidamento diretto”.

“Al tempo stesso – conclude Alfano – come si è verificato anche nelle procedure svolte con grande efficacia per Expo, pensiamo di poter garantire un sistema di bonifica preventivo”.

Inoltre riguardo le voci di un possibile aumento delle accise sul carburante per far fronte all’emergenza, nelle scorse ore il ministro dell’Interno è intervenuto affermando che non ci saranno” accise per il terremoto del Centro Italia”. Così, il governo Renzi dopo l’intervento del Codacons che con durezza aveva dichiarato che “la sola idea di aumentare per l’ennesima volta le accise sulla benzina è inaccettabile”, ha fatto dietrofront. Ora ci si chiede dove l’esercito reperirà le risorse per il terremoto che ha messo in ginocchio la regione Lazio.

Per il Codacons la risposta è semplice: “Il governo Renzi ha il dovere di trovare risorse per l’emergenza terremoto e per il sacrosanto sostegno delle popolazioni colpite dal sisma, però deve reperire soldi tagliando gli sprechi della pubblica amministrazione ed eliminando i costosissimi privilegi della classe politica, senza mettere le mani nei portafogli degli italiani”

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox