23 Giugno 2004

Siglato l`accordo tra il Codacons e Torchia

Carlo Rienzi: «Saremo l`anima critica di questa amministrazione continuando le nostre battaglie»

Siglato l`accordo tra il Codacons e Torchia




«Il professor Pino Torchia è stato l`unico a condividere le nostre richieste e a garantirci l`istituzione della figura del difensore civico. Ecco perchè ci siamo impegnati a sostenerlo, pur sapendo che saremo l`anima critica di questa amministrazione, perchè il nostro obiettivo resta sempre e comunque quello di tutelare i consumatori, tutti coloro i quali, quatidianamente subiscono dei piccoli soprusi, anche quando vanno a fare la spesa».
Così Carlo Rienzi, presidente nazionale del Codacons, ieri pomeriggio nel corso di una conferenza stampa ha spiegato i motivi che hanno indotto la Lista consumatori ad appoggiare la candidatura di Pino Torchia alla presidenza della provincia di Catanzaro.
Rienzi, ha addirittura reso pubblici i termini di un accordo sottoscritto da Francesco Di Lieto, candidato in prima battuta in maniera autonoma alla poltrona di presidente per palazzo di vetro e Pino Torchia.
Quest`ultimo, si legge nell`accordo, si impegna a conferire quale primo atto della sua presidenza, delega con portafoglio in capo al signor Francesco Di Lieto, creando all`uopo apposito ufficio per affrontare tutte le tematiche inerenti il consumo.
Garantendo, prosegue ancora il documento, piena autonomia al proprio delegato, e per consentire l`esercizio dell`attività in questione, si impegna a fornire i medesimi strumenti finanziari destinati in passato all`assessorato ai beni culturali e politiche sociali.
«Avevo proposto l`istituzione della figura del difensore civico – ha detto Torchia – all`inizio della mia carriera politica, ma la procedura per l`attivazione è abbastanza complessa. Sono sicuro – ha proseguito Torchia – che questo è il primo segnale per quella svolta che il centro sinistra auspica per questa provincia e per l`intero comprensorio». Francesco Di Lieto, candidato alla presidenza della provincia e ora alleato del centro sinistra ha detto «Avevamo inviato la nostra proposta anche a Michele Traversa, che ci ha risposto solo a mezzo stampa, il professore Torchia ha invece sentito il bisogno di incontrarci e darci il suo appoggio, quindi siamo più che lieti di rispettare i patti ed indirizzare il nostro elettorato verso la figura di Pino Torchia come prossima guida dell`ente intermedio. La provincia ha così modio di diventare finalmente utile e funzionale alle esigenze di tutti i cittadini».

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox