5 Novembre 2010

SICUREZZA: NEL DISEGNO DI LEGGE NORME ANTIPROSTITUZIONE

    CODACONS: ILLEGALI LE MISURE PREVISTE DA MARONI ILLEGALI I FOGLI DI VIA PER LE PROSTITUTE CHE VIOLANO LE ORDINANZE DEI SINDACI

    Il ministro dell’Interno Maroni ha dichiarato oggi che "sarà applicata la misura del foglio di via per chi esercita su strada violando le ordinanze dei sindaci in materia".
    Per il Codacons, se fosse effettivamente così, sarebbe illegale. Se il Parlamento, con una apposita legge, vieta la prostituzione in strada, allora si può far applicare la misura del foglio di via, ma in tal caso la si deve applicare su tutto il territorio nazionale. Altrimenti, in assenza di una normativa ad hoc, non si può applicare una misura come quella del foglio di via sulla base di una semplice ordinanza di un sindaco, ordinanze peraltro già ritenute illegali laddove sono state impugnate al Tar.
    Come ribadito in alcune sentenze, infatti, la legge non può attribuire al Sindaco un così vasto potere di ordinanza, rafforzato ulteriormente dalla misura del foglio di via, perché sarebbe potenzialmente in contrasto con la gerarchia delle fonti prevista dalla Costituzione, che consente in linea di principio solo alla legge e agli atti equiparati di incidere sulla sfera giuridica di libertà del cittadino.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox