27 Luglio 2002

Sicilia: muore in ospedale in attesa medico, aperta inchiesta

MILANO (Reuters) – La direzione sanitaria dell`ospedale Buccheri La Ferla di Palermo ha avviato un`inchiesta interna per scoprire la verità sulla morte, nell`ospedale palermitano il 24 giugno scorso, di una donna di 73 anni. Ne ha dato conferma a Reuters l`ufficio stampa dell`ospedale.


Secondo quanto riportato oggi dall`edizione locale del quotidiano Repubblica, i familiari della donna, in ospedale per un`operazione al femore, avevano “chiesto aiuto per ben 19 ore senza ottenerlo“, dopo che la paziente, con febbre a 39 e mezzo, aveva iniziato a vomitare “una sostanza scura“.


La notizia non è stata finora smentita dall`ospedale di Palermo, il cui obiettivo, a quanto si legge nel comunicato, è di fare luce sulla vicenda.


Deciso a scoprire le circostanze della morte è anche il Codacons, il Coordinamento delle associazioni per la difesa dell`ambiente e la tutela dei diritti di utenti e consumatori, che ha presentato oggi alla Procura della Repubblica di Palermo una denuncia contro ignoti per concorso in omicidio colposo e omissione di soccorso.


Lo ha reso noto in un comunicato stampa lo stesso Codacons, chiedendo ai magistrati di verificare come siano andati realmente i fatti e non risparmiando critiche all`assessore alla sanità della Regione Sicilia, Ettore Cittadini.


“Chiediamo all`assessore di attivarsi per migliorare il servizio sanitario siciliano anche attraverso un confronto diretto con gli utenti. Confronto che purtroppo ancora non c`è stato“, conclude il comunicato Codacons.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox