30 Aprile 2015

Sicilia: frana A19, Codacons nomina pool di esperti

Sicilia: frana A19, Codacons nomina pool di esperti

    
Palermo, 30 apr. (AdnKronos) – Il Codacons, dopo che nelle settimane scorse si è costituito parte offesa nell’ inchiesta della procura di Termini Imerese sul cedimento del viadotto dell’ autostrada A19 Palermo-Catania, ha nominato oggi un proprio pool di periti per “contribuire a fare luce sulle responsabilità”. Il pool è composto dal Ernesto Motta (geotecnico), Salvatore Leonardi (esperto in costruzioni stradali), Matteo Ignaccolo (esperto in trasporti e procedure), Fabio Lentini (geologo) e Bruno Copat (geologo). “Gli esperti del Codacons – spiega il segretario nazionale Codacons Francesco Tanasi – avranno anche il compito di verificare eventuali cedimenti strutturali, valutare il terreno che ha ceduto e verificare il rispetto di procedure e progetti esecutivi”. Intanto procede la costituzione dei siciliani come parte offesa, con richiesta di risarcimento, attraverso l’ azione collettiva lanciata dal Codacons. “Ciascun cittadino siciliano – ha ricordato l’ avvocato Carmelo Sardella, dirigente dell’ ufficio legale regionale – può costituirsi parte offesa presentando l’ atto scaricabile dal sito www.codacons.it. Per ciascun cittadino, il risarcimento si quantifica come non inferiore a duemila euro”.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox