28 Luglio 2017

SICCITA’, CODACONS: PRONTI A LANCIARE AUTORIDUZIONE DELLE BOLLETTE SE VERRA’ TAGLIATA ACQUA

     

    ASSOCIAZIONE SI COSTITUISCE PARTE OFFESA NELL’INCHIESTA DELLA PROCURA E CHIEDE INCONTRO URGENTE A GOVERNATORE ZINGARETTI

     

    Pronti a lanciare una mega-campagna di autoriduzione delle bollette idriche in favore degli utenti romani se sarà razionata l’acqua nella capitale. Ad annunciarlo il Codacons, che a tale azione affiancherà una class action contro Acea dinanzi la procura di Civitavecchia.
    “Dopo gli ultimi sviluppi giudiziari della vicenda acqua, il Codacons si costituirà parte offesa nell’inchiesta aperta della magistratura nei confronti di Acea per inquinamento ambientale – spiega il presidente Carlo Rienzi – E se verrà tagliato il servizio ai romani, lanceremo l’autoriduzione delle bollette idriche, affinché gli utenti paghino tariffe più basse proporzionate alle ore di razionamento. Contestualmente daremo assistenza ai cittadini per una costituzione di parte offesa di massa dinanzi la procura di Civitavecchia”.
    Intanto l’associazione chiede un incontro urgente al Governatore della Regione Lazio Zingaretti, allo scopo di valutare i provvedimenti più opportuni da intraprendere a difesa del diritto assoluto dei consumatori a fruire di un bene essenziale come l’acqua.

     

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox