26 Marzo 2016

«Si verifichi la distanza delle strisce blu dagli incroci»

«Si verifichi la distanza delle strisce blu dagli incroci»

• «Si approfitti della verifica su strisce pedonali e scivoli per fare altrettanto con le strisce blu fuorilegge». La sollecitazione è del capogruppo del Pd al Comune di Lecce Paolo Foresio. «Bene la verifica su strisce pedonali e scivoli per disabili irregolari, sollecitata dalla diffida di Adoc e Codacons, che ha dato la sveglia al Comune, finora incurante su questa delicata materia – spiega Foresio Sarebbe utile approfittare di questa occasione per estendere i controlli alle strisce blu, che non rispettano la distanza regolamentare dagli incroci e verificare se rispettano le percentuali con le cosiddette strisce bianche, cioè i parcheggi non a pagamento». La questione della distanza di almeno 5 metri delle strisce blu dagli incroci è stata portata in commissione Traffico all’ inizio di febbraio, insieme a Roberto Martella, di “Lecce 2017”. «Allora, documentammo con foto, che, in moltissimi casi, soprattutto nel centro della nostra città, questa regola non viene rispettata mettendo a rischio l’ inco lumità di chi vi transita in auto o a piedi. Chiedemmo, quindi, una revisione scrupolosa, anche a costo di rinunciare a qualche stallo blu, visto che è meglio scongiurare situazioni di potenziale pericolo per automobilisti e pedoni invece di privilegiare, come sempre, l’ ansia di fare cassa».
 

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox