9 Agosto 2012

Si è liberato di un peso che rischiava di schiacciarlo

Si è liberato di un peso che rischiava di schiacciarlo

Una conferenza stampa illuminante. In un’ ora e mezza Alex Schwazer si è finalmente liberato del peso che lo affliggeva, confidandosi con la sincerità che serviva a non lasciare più traccia dell’ inferno nel quale era precipitato.Ha cominciato in lacrime, a testa china, ha finito guardando i famelici interlocutori negli occhi e solo il pensiero dell’ amore della sua Carolina lo ha riportato alla commozione. Alex è un uomo libero, la sua marcia forzata è finita, non deve più dimostrare niente, non è più costretto a essere vincitore in uno sport nel quale è primo al mondo, ma che non ama.Prigioniero del suo talento, ha scelto inconsciamente la via di un’ inevitabile autodistruzione per uscire da un circolo vizioso: non poteva ritirarsi, non poteva perdere, non poteva rinunciare a esprimere le sue qualità. Ha sbandato e chiede soltanto di pagare, da solo e per intero, la sua pena. Le sue sono parole drammatiche, profonde, incomprensibili a chi ora si preoccupa solo di salvare se stesso.Di fronte alle dichiarazioni di circostanza, al Coni, alla Fidal, al Codacons, questo ragazzo che ha sbagliato sembra un gigante.Carlo Alberto Melis.
 

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox