27 Giugno 2011

Sette ore sul traghetto fermo per un guasto

Sette ore sul traghetto fermo per un guasto
 

Palermo Quattrocento persone sono rimaste bloccate per sette ore con gravi disagi a bordo del traghetto Bithia della Tirrenia, ormeggiato nel porto di Palermo, fermo per un guasto. Soltanto ieri mattina la nave è partita. La Bithia doveva salpare alle 20.15 di sabato da Palermo alla volta di Napoli. Non è partita a causa di un guasto a due gruppi elettrogeni, quando ormai aveva caricato passeggeri e veicoli. A bordo non funzionava più l’ aria condizionata e il bar era chiuso, così i viaggiatori non avevano neppure possibilità di tovare una bottiglia d’ acqua. Sulla vicenda è intervenuto il segretario nazionale del Codacons, Francesco Tanasi: «Non solo la compagnia dovrà rimborsare il prezzo del biglietto di viaggio a tutti i passeggeri, ma anche risarcirli per i disagi e i danni subiti. I legali del Codacons – ha concluso Tanasi – sono a disposizione dei passeggeri per ogni tipo di consulenza al numero 892 007».

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox