7 Dicembre 2010

Senza freni il caro carburante “Verde” ai massimi da due anni

ROMA. Non si arresta il caro-carburante. La verde è salita a 1,45 euro al litro, il massimo da oltre due anni, e il diesel continua a viaggiare su 1,33 euro. Il costo di un pieno di benzina di un’ auto di media cilindrata sale ad oltre 72 euro contro i 65 euro di un anno fa. La benzina è salita 1,450 euro nei distributori della Q8 e della Tamoil, dove ha toccato il massimo da settembre 2008 con un prezzo medio di 1,453 euro. Nello stesso marchio il diesel è a 1,333 euro al litro, livello più alto riscontrato sulla rete. Al Sud, dove la concorrenza è meno pronunciata, si registrano massimi di 1,460 per la benzina e 1,340 per il diesel. Ma in alcune regioni come Puglia e Campania (dove è in vigore l’ addizionale regionale) per la benzina servita si arriva addirittura a quota 1,50. Cresce l’ entità della stangata contro gli automobilisti, denuncia il Codacons che calcola una stangata da 25 milioni di euro in più rispetto al 2009 per chi sarà in viaggio per il ponte dell’ 8 dicembre. Per Adusbef e Federconsumatori sui prezzi che corrono alla velocità della luce c’ è invece un sovrapprezzo di 7-8 centesimi al litro.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox