8 Marzo 2012

SEMPLIFICAZIONI: SALTA INDICAZIONE 10.000 ASSUNTI SCUOLA

    SEMPLIFICAZIONI: SALTA INDICAZIONE 10.000 ASSUNTI SCUOLA

    IL CODACONS: GOVERNO SCANDALOSO! SALVA LE BANCHE MA AFFOSSA I DIRITTI DEI PRECARI DELLA SCUOLA


    I DOCENTI ADERISCANO AL RICORSO DEL CODACONS: GIA’ 4 SENTENZE POSITIVE IN POCHI GIORNI


    “La decisione del Governo di non procedere all’assunzione di 10.000 precari della scuola è scandalosa”. Lo afferma il Presidente Codacons, Carlo Rienzi, commentando lo stralcio dell’emendamento all’articolo 50 del dl semplificazioni.
    “Il Governo salva le ricche banche che inscenano un finto pianto, ma affossa i diritti dei lavoratori che da anni aspettano una giusta assunzione – prosegue Rienzi – E’ un vero e proprio scandalo, che conferma come l’unica possibilità per i docenti precari sia quella di ricorrere ai Tribunali al fine di veder riconosciuti i propri diritti e ottenere il risarcimento dei danni”.
    A tal proposito il Codacons ricorda come stiano arrivando le prime sentenze favorevoli dei giudici nell’ambito del ricorso promosso dall’associazione in favore di circa 2.000 precari della scuola di tutta Italia.
    “Dopo le due sentenze favorevoli del Tribunale di Milano, anche i giudici di Monza hanno riconosciuto i diritti dei lavoratori della scuola, condannando il Ministero dell’Istruzione  a risarcirli per le minori retribuzioni loro corrisposte nel periodo della mancata assunzione – spiega Rienzi – Il Ministero dovrà così sborsare complessivamente quasi 80mila euro. Invitiamo tutti i precari della scuola ad aderire all’azione promossa dal Codacons, seguendo le istruzioni riportate sul nostro sito internet”.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox