31 Gennaio 2015

SEI ANCHE TU VITTIMA DELLE PROTESI METALLO/METALLO DI RIVESTIMENTO DEPUY ASR™ E/O SISTEMA ACETABOLARE ASR™XL?

Agisci
con il Codacons e Associazione Articolo 32 per richiedere il
risarcimento dei danni (che può arrivare anche a migliaia di euro):
iscriviti entro il 30 ottobre 2016 e chiedi il risarcimento dei danni
subiti!

I
FATTI.
Nell’Agosto del 2010 la De Puy della Johnson & Jhonson, produttrice delle protesi all’anca Cromo-Cobalto – incriminate per i gravi problemi causati dai detriti di metallo presenti nel sangue e nelle urine dei pazienti impiantati e rilasciati per il processo di usura del materiale medesimo (lo sfregamento della protesi metallica libera sostanze nocive per l’organismo) – ha ritirato dal mercato mondiale le protesi metalliche difettose.

In Italia sarebbero stati distribuiti un totale di 5000 pezzi in 160 strutture ospedaliere; ma già dal 2001 studi scientifici internazionali avevano evidenziato l’alto rischio di gravissimi danni che le protesi in cromo-cobalto possono causare.

Il Ministero della Salute, con la circolare del 7 novembre 2011, comunicava a tutte le strutture sanitarie ed ai medici nonché agli operatori sanitari esecutori di impianti De Puy (modelli ASR e ASRXL) di invitare i pazienti a sottoporsi a programma di follow up.

I livelli di cromo e cobalto nel sangue molto elevati sono causati dalla particelle di cromo e cobalto che vengono rilasciate da queste
protesi e, quasi sempre, queste vengono espiantate ed inserite nuove protesi, in ceramica.

Non vi è dubbio alcuno che in tale caso, devi essere risarcito!

L’INIZIATIVA CODACONS. Se avevi protesi anca in cromo e cobalto della DEPUY ASR™ E/O SISTEMA ACETABOLARE ASR™XL ed hai dovuto subire l’intervento di espianto di queste protesi difettose, iscriviti subito all’azione, al costo di € 380,00 (comprensivo dell’iscrizione al Codacons per un anno) per ottenere:

  1. Esame specifico ed individuale della tua situazione, da parte di un pool di avvocati e medici specializzati;

  2. L’assistenza in tutta la fase stragiudiziale volta ad ottenere il risarcimento di tutti i danni subiti che saranno valutati individualmente dai nostri medici legali

E,
in caso di esito negativo della transazione stragiudiziale,

  1. Valutazione individuale al fine della fattibilita’ di una causa individuale per ottenere il risarcimento dei danni già valutati dai nostri medici (a costi e condizioni che verranno successivamente indicati, a seconda dell’esito della valutazione del danno subito).

Per aderire all’iniziativa, al costo di € 380,00, clicca qui.

COSA SUCCEDE DOPO. Successivamente all’iscrizione, dopo il versamento dell’importo previsto, dovrai scaricare i moduli che ti verranno indicati, compilarli, firmarli e, assieme ai documenti richiesti, inviarli a TER.MIL.CONS. Nel caso in cui dovesse mancare qualche documento verrai contattato. Pertanto, è importante indicare l’indirizzo e-mail ed il numero di telefono corretti. Il pool di avvocati esaminerà tutta la tua documentazione e ti ricontatterà telefonicamente.

Ogni adesione pervenuta dopo il 30 ottobre 2016 non sarà presa in considerazione per ottenere il risarcimento dei danni e non verrà restituita la quota associativa versata.

Una volta perfezionata l’adesione all’azione stragiudiziale del Codacons per ottenere il risarcimento del danno subito dall’immissione delle protesi metallo/metallo DePUY ASR™ E/O SISTEMA ACETABOLARE ASR™XL verrai contattato dai nostri esperti per la valutazione individuale.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox