11 Gennaio 2008

Segnaletica ko, il Codacons scende in campo


Segnaletica ko, il Codacons scende in campo

In cittá è carente la segnaletica orizzontale e verticale. Il Codacons evidenzia alcuni punti importanti della questione più volte segnalata alle autoritá. “Dopo aver speso migliaia di euro (soldi pubblici) – si legge in una nota del responsabile Rocco Panetta – per le inutili paline pubblicitarie, visto che manca la segnaletica orizzontale, non è possibile sanzionare coloro che parcheggiano ad una distanza inferiore ai 15 metri prima o dopo l`apposita segnaletica verticale di fermata degli autobus“. Panetta segnala anche “l`inesistenza in tutto il Vallo di Diano dell`apposita segnaletica verticale ed orizzontale che segnala la fermata degli autobus di linea e degli scuolabus“.
Praticamente, gli autisti degli autobus e scuolabus, scrive Panetta, “fermano i passeggeri dove vogliono, nonostante i soldi spesi per l`aumento della sicurezza stradale, che , in questo caso è inesistente“. E` di soli pochi giorni fa il riferimento di Panetta anche alle “grosse paline pubblicitarie, con l`aggiunta, sottostante, di un piccolo cartello indicante gli orari del servizio di trasporto pubblico urbano, che certamente non costituisce l`apposita segnaletica verticale“.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox