fbpx
2 Dicembre 2019

SEGGIOLINI, CODACONS: BENE RINVIO MULTE, MA RESTA MISTERO SU BONUS, CHE E’ ANCORA INSUFFICIENTE

     

    GOVERNO CHIARISCA CHI NE HA DIRITTO E COME ACCEDERE ALL’INCENTIVO ANCHE IN MODO RETROATTIVO

    Bene per il Codacons il rinvio delle multe a marzo per chi non si adegua all’obbligo del seggiolino salva-bimbi sulle auto, ma resta il mistero sul bonus da 30 euro promesso dal Governo per l’acquisto del dispositivo, mentre i fondi stanziati per l’incentivo appaiono ancora insufficienti.
    “Con il rinvio delle sanzioni per gli automobilisti privi del seggiolino si tutelano migliaia di famiglie che, a causa del pressapochismo con cui è stata adottata la misura in Italia, non erano riuscite a dotarsi del dispositivo obbligatorio, introvabile sul mercato e costosissimo – spiega il presidente Carlo Rienzi – Serve però chiarezza sul bonus da 30 euro promesso dal Governo: al riguardo i consumatori sanno poco e niente, e deve essere spiegato in modo chiaro come richiederlo, i requisiti per accedere all’incentivo e la possibilità di godere del bonus anche in modo retroattivo per chi ha già acquistato un seggiolino”.
    “Restano insufficienti le risorse messe a disposizione delle famiglie: 5 milioni di euro nel 2020 per il bonus sono una elemosina di cui potranno beneficiare solo pochi fortunati” – conclude Rienzi.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox