fbpx
8 Novembre 2019

Seggiolini anti abbandono obbligatori: stangata sui prezzi e rischio speculazione

 

La notizia relativa all’obbligo dei seggiolini auto anti abbandono pena sanzioni ha lasciato in molti a bocca aperta, anche se le multe non dovrebbero scattare subito. Infatti c’è tempo per altri 4 mesi per mettersi in regola ma il problema è un altro: i prezzi che, complici possibili speculazioni, sarebbero arrivati a cifre piuttosto alte.
A farlo notare è stato il Codacons.

La giungla dei prezzi

Mentre il Governo sta rimandando la partenza delle sanzioni per chi non si mette in regola con i seggiolini anti-abbandono, il Codacons ha fatto un pò di conti in cui fa notare che solo 536mila famiglie potranno usare il bonus da 30 euro previsto nel dl fisco legato proprio all’acquisto del dispositivo. Il problema maggiore resta quello dei prezzi. Dopo la notizia dell’obbligo, infatti, il Codacons ha analizzato i prezzi dimostrando un certo rialzo dei listini, che arrivano a 500 euro in alcuni casi, senza contare che al momento c’è anche incertezza sulle caratteristiche che devono possedere i seggiolini e quindi le famiglie rischiano di acquistare prodotti molto cari e anche non a norma. Considerando che ci sono ancora a disposizione molti mesi per mettersi in regola, non è da escludere che i supermercati proporranno delle promozioni. Il consiglio, in sostanza, è quello di controllare bene ciò che si acquista.
Battaglia vinta per M5S

Nel frattempo i 5 Stelle hanno parlato di una battaglia vinta: “Questo provvedimento di sicurezza è una battaglia vinta per fare in modo che tragedie simili come quelle dei bambini dimenticati in auto non accadano più, e stiamo lavorando affinché tutti i cittadini abbiano il tempo utile per adeguarsi alla nuova normativa”. Va ricordato, infatti, che dal 7 novembre è in vigore il «Regolamento di attuazione dell’articolo 172 del Nuovo codice della strada in materia di dispositivi antiabbandono di bambini di età inferiore a quattro anni». I genitori quindi dovranno installare seggiolini a bordo dell’auto per bambini fino a 4 anni con sensori anti-abbandono dal 6 marzo 2020.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox