8 Maggio 2018

Secondary ticketing:acquirente,parte civile per risarcimento

 

(ANSA) – MILANO, 8 MAG – Hanno chiesto di costituirsi parti civili per l’eventuale risarcimento danni l’associazione dei consumatori Codacons, la Siae e una giovane acquirente di biglietti di concerti, nell’udienza preliminare davanti al gup di Milano Maria Vicidomini a carico di nove indagati, tra persone fisiche e società, nell’inchiesta sulle presunte irregolarità nella vendita online nel cosiddetto ‘secondary ticketing’. Roberto De Luca e Antonella Lodi di ‘Live Nation Italia’ e ‘Live Nation 2’, e Corrado Rizzato, ex amministratore di ‘Vivo’, hanno anticipato, tramite i loro legali, la richiesta di essere processati con rito abbreviato, che consente lo sconto di un terzo della pena. Il giudice deciderà sulle parti civili la prossima udienza, fissata per il 25 settembre, quando potrebbe prendere la parola per la discussione il pm titolare dell’indagine, Adriano Scudieri. Rischiano il processo anche Domenico d’Alessandro di ‘Di Gi’ e Charles Stephen Roest, amministratore del sito internet di rivendita di biglietti ‘Viagogo’.(ANSA).

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox