18 Giugno 2020

SECONDARY TICKETING, AGCOM SANZIONA TRE SOCIETÀ

     

    CODACONS: ACCOLTE NOSTRE DENUNCE, MA PROVVEDIMENTO TARDIVO. SITI VANNO OSCURATI IN TEMPO REALE

    ORA RESTITUIRE SOLDI A CHI HA ACQUISTATO BIGLIETTI A PREZZI MAGGIORATI

    Un successo del Codacons – che come noto contro le società di secondary ticketing ha presentato una raffica di denunce all’Autorità – ma la multa inflitta dall’Agcom a Viagogo, Stubhub e Mywayticket non soddisfa pienamente l’associazione.
    Lo afferma il Codacons, commentando la sanzione da complessivi 5.580.000 euro per la vicenda dei biglietti venduti a prezzi maggiorati.
    Negli ultimi due anni abbiamo presentato decine e decine di esposti contro il secondary ticketing, fenomeno che prosegue nonostante le nuove disposizioni di legge – spiega l’associazione – L’intervento odierno dell’Agcom appare tardivo perché i siti sanzionati hanno continuato a vendere nel tempo biglietti a prezzi elevati, ottenendo enormi guadagni che potevano essere bloccati oscurando in modo tempestivo i siti internet segnalati.
    Appare ora evidente che, alla luce della sanzione dell’Autorità, tutti i soggetti che hanno acquistato biglietti a prezzi maggiorati per concerti o altri eventi, devono essere rimborsati delle maggiori somme spese. In tal senso il Codacons sta studiando le possibili azioni legali in favore dei consumatori, che per avere info e aggiornamenti possono contattare lo staff dell’associazione al numero 89349966 attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 14 alle ore 17.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox