25 Marzo 2002

SE UNA CAUSA DURA PIU? DI 3 ANNI SI PUO? AVERE IL RISARCIMENTO DA RITARDO DELLA GIUSTIZIA

    CLAMOROSO: SE UNA CAUSA DURA PIU? DI 3 ANNI SI PUO? AVERE IL RISARCIMENTO DA RITARDO DELLA GIUSTIZIA MINISTERO DELLA GIUSTIZIA CONDANNATO A RISARCIRE £5.000.000 PER AVER FATTO DURARE UNA CAUSA 8 ANNI!






    La Corte d?Appello di Roma si rende nuovamente protagonista di una clamorosa sentenza. Questa volta l?argomento è rappresentato dai ritardi della giustizia.

    In una causa intentata dal Vicepresidente CODACONS, Avv. Giuseppe Ursini , in difesa di un cittadino che ha dovuto attendere 8 anni per veder concluso il proprio processo concernente un banale sinistro stradale, e contro il Ministero della Giustizia, il Giudice Dott. Osvaldo Durante, ha così sentenziato: ?E? fuor di dubbio essersi trattato di una durata abnorme in considerazione dei parametri prescritti dalla Corte Internazionale secondo cui devono tenersi presenti difficoltà della controversia, comportamento delle parti e del giudice; ciò porta a ritenere che trattandosi di fattispecie priva di qualsiasi problematica di complessa valutazione, una durata ragionevole possa essere determinata nella presente fattispecie in tre anni?con conseguente eccedenza valutata in anni 5?.

    Per quanto riguarda il danno morale richiesto dall?Avv. Ursini, il Giudice afferma che questo è ?insito nel fatto stesso che la procedura si sia prolungata in modo abnorme, procurando ad ogni persona normale turbamenti, delusioni e fastidi?.

    La sezione equa riparazione della Corte d?Appello ha quantificato in un milione di lire ad anno, il danno morale subito dal cittadino difeso dal CODACONS, e ha condannato il Ministero della Giustizia al pagamento di £5.000.000.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox