6 Novembre 2002

SCUOLA SICURA: PARTONO LE PRIME DENUNCE…

    PARTONO LE PRIME DENUNCE ALLE PROCURE PER LE SCUOLE A RISCHIO DECINE I QUESTIONARI IN TUTTA ITALIA GIA` TRASMESSI ALLE PROCURE DELLA REPUBBLICA QUANDO I “NO“ SUPERANO I “SI“


    Sportello `Scuola sicura` del Codacons

    A seguito della pubblicazione sul sito www.codacons.it, il questionario sulla sicurezza delle scuole è stato preso d?assalto da genitori e docenti che hanno voluto testare il livello di sicurezza e di igiene degli istituti scolastici.

    Dopo la prima denuncia presentata dal Codacons ieri per una scuola romana, decine di questionari (nei quali i ?no? superano i ?si?) sono stati inviati da genitori di bambini alle Procure della Repubblica di tutta Italia, affinchè la magistratura indaghi sulle condizioni di sicurezza delle scuole.


    Ecco i 54 quesiti per valutare lo stato degli edifici scolastici.































































































































































































































































































































































































































    Nr.OGGETTO DELLA VALUTAZIONESINO
    1Le prese elettriche hanno i fori che si chiudono quando viene estratta la spina?SiNo
    2Il personale della scuola è stato formato per la lotta agli incendi ed alla gestione delle emergenze? Sa come utilizzare un estintore? Prova a chiederlo.SiNo
    2bGli estintori presenti vengono controllati ogni sei mesi? Il cilindro dell`estintore viene collaudato o sostituito ogni cinque anni?(la data di costruzione è stampigliata sul cilindro stesso)
    SiNo
    3 Sai come comportarti in caso d`incendio, alluvione, terremoti, presenza nella scuola di uno/a squilibrato/a o malintenzionato/a e d`emergenze varie?SiNo
    4 Vi sono le uscite d`emergenza con i maniglioni anti panico? Sono sempre libere, sgombre, non chiuse a chiave ed apribili dall`interno con la semplice spinta?
    SiNo
    5 Il punto raccolta per le emergenze è da tutti voi conosciuto?SiNo
    6 Il/i luogo/hi sicuro/i è/sono posto/i ad una distanza inferiore ai 60 mt. da ogni punto della scuola con presenza di persone?SiNo
    7 I corridoi, le scale ed i passaggi in genere, hanno almeno la larghezza di 120 cm.?SiNo
    8 Nell`impianto elettrico vi sono fili scoperti, prese ed interruttori divelti o rotti o cavi volanti?SiNo
    8a L`edificio scolastico è dotato dell`obbligatorio certificato d`usabilità (equivalente dell`abitabilità) e/o di agibilità rilasciato dal Comune in occasione della costruzione e dopo ampliamenti o modifiche oltre che al sempre obbligatorio Certificato Prevenzione Incendi dei VV.F.?SiNo
    8b In classe, ogni alunno, ha a disposizione almeno 1,80 mq. netti?SiNo
    9 Siete stati informati che l`igiene e la sicurezza sono diritti Costituzionalmente riconosciuti e garantiti sia dalla carta dei diritti degli studenti che dalla carta dei servizi scolastici?
    P.S. quest`ultima prevede espressamente che debbano essere coinvolte le associazioni di consumatori e utenti.
    SiNo
    10 Conoscete il nominativo del responsabile del S.P.P. (servizio di prevenzione e protezione), del medico competente e del rappresentante della sicurezza del vostro istituto/scuola ai quali segnalare le inefficienza e le problematiche inerenti l`igiene e la sicurezza?SiNo
    11 Nei corridoi, sui pianerottoli, dietro le porte delle aule, uffici, laboratori, biblioteche, ecc. è esposta la planimetria con l`indicazione delle vie di fuga e dei presidi antincendio?SiNo
    11a Esiste un piano delle emergenze? Lo conoscete?SiNo
    11b Conoscete il segnale (allarme o squilli di campanella) che identifica le varie emergenze?SiNo
    11c Le porte dei laboratori o locali ove si manipolano sostanze infiammabili o esplosive, hanno una larghezza di almeno 1,20 mt.? Si aprono nel senso dell`esodo?SiNo
    12 Sono esposte tutte le norme di comportamento da adottare in caso d`emergenza? Vi sono stati assegnati i vari compiti? Avete effettuato almeno due prove d`evacuazione generali simulata nell`arco dell`anno scolastico?SiNo
    13 Esiste il registro degli infortuni? E quello dei controlli giornalieri e della manutenzione? Chi effettua i controlli giornalieri (verifica carica estintori, efficienza uscite e luci d`emergenza, interruttori differenziali salvavita, ecc.) è qualificato e da voi conosciuto?SiNo
    14 E` garantita una temperatura ambientale (microclima) idonea ad espletare la specifica attività senza procurare alcun disagio? (temperatura 20° C. +/- 2° C. e umidità relativa di 45-55 %)SiNo
    15 Se usate dei prodotti o sostanze pericolose, le stesse, sono etichettate correttamente e munite sia della simbologia (irritante, infiammabile, esplosiva, cancerogena, inquinante, ecc.) che delle frasi “R“ ed “S“ (tipo non inalare, ecc.)?SiNo
    15a Esiste la prevista scheda dati di sicurezza per i prodotti e/o sostanze pericolose redatte in sedici punti e sottopunti ed aggiornata ai sensi del D.Lgs. n° 52/97 e del D.M. Sanità 7/09/2002 (G.U. n. 252 del 26/10/02)?SiNo
    16 Con riferimento alle norme stabilite dal D.M. dell`Interno 26 agosto 1992, il numero massimo d`affollamento delle aule, laboratorio, ecc., è rispettato?N.B: il numero cambia a secondo del tipo di Scuola e Comunque non può essere superiore a 26 persone per aula ed allo 0,4 persone/mt quadro per mense e palestre.SiNo
    17 Il medico competente nominato dalla scuola, è da voi conosciuto? possiede i titoli previsti dalla norma, ovvero: specializzazione, docenza o libera docenza in medicina del lavoro o medicina preventiva dei lavoratori e psicotecnica o in tossicologia industriale o in igiene industriale o in fisiologia ed igiene del lavoro o in clinica del lavoro? Provate a chiederlo.SiNo
    18 La scuola è dotata di pacchetto di medicazione, cassetta di medicazione (nei laboratori) e sala di medicazione (per tutta la scuola)?
    P.S. per gli istituti tecnico/scientifici gli studenti quando effettuano attività pratica vengono equiparati ai lavoratori sommandosi agli stessi e formando il numero (> 200) dal quale scaturiscono particolari obblighi come ad esempio divieto per il datore di lavoro (Dirigente Scolastico) di svolgere il compito del responsabile dell`S.P.P.
    SiNo
    19 Le scale sono munite di striscia abrasiva anti scivolo?SiNo
    20 La scuola ha adottato accorgimenti tecnici idonei per l`abbattimento delle barriere architettoniche per favorire l`inserimento degli alunni disabili?SiNo
    21 Sono presenti inconvenienti tipo intonaci, tegole o materiali vari che cadono, spigoli vivi, materiali vari ammucchiati, ecc.?SiNo
    22 Se abiti nel bacino d`utenza della scuola che frequenti ed ad una distanza superiore ai 300 mt. per la scuola materna, 500 mt. o 15` (con mezzi di trasporto) per la scuola elementare, 1000 mt. o da 15` a 30` per la scuola media inferiore e da 20 a 45` per quella superiore, è garantito il trasporto scolastico gratuito (miniscuolabus o scuolabus colore giallo limone)?
    P.S. tali indici (D.M. 18/12/75) sono ancora validi fino a quando le Regioni non legifereranno ai sensi della delega di cui alla L. 11/01/96 nr. 23
    SiNo
    23 Il toner delle fotocopiatrici, le cartucce ed i nastri delle stampanti e tutti gli altri rifiuti pericolosi (specialmente per gli istituti tecnico/scientifici) sono raccolti in modo differenziato e smaltiti correttamente?SiNo
    23a In caso di risposta negativa per la precedente domanda, i predetti rifiuti, vengono eliminati mischiandoli con i rifiuti solidi urbani e/o immettendoli nelle fogne?SiNo
    24 La scuola ha il certificato prevenzioni incendi (CPI) rilasciato dal Comando Provinciale dei Vigili del fuoco?SiNo
    25 Se la struttura è di proprietà di un privato, gli sono state concesse proroghe per l`adeguamento alle varie norme?
    P.S. le deroghe e proroghe sono previste solo per le infrastrutture di proprietà pubblica.
    SiNo
    26 Le macchine, le attrezzature, i congegni, i meccanismi ed i prodotti che normalmente utilizzate nella scuola sono marcati CE e provvisti di apposita targhetta?SiNo
    26a In caso di risposta positiva alla precedente domanda, gli stessi li considerate sicuri oppure no?SiNo
    27 Nei laboratori, nelle officine o nei luoghi ove si effettuano lavori (anche se solo di tipo didattico) in genere, vengono usati i D.P.I. (dispositivi di protezione individuale) tipo occhiali protettivi, cuffie antirumore, grembiuli protettivi, scarpe antinfortunistiche (con punta rinforzata), ecc. di tipo omologati, marcati CE e provvisti di istruzioni per la pulizia, l`uso e la manutenzione?SiNo
    28 L`impianto elettrico è dotato di lampade di emergenza con alimentazione autonoma o, comunque, separata da quella principale e che si attivano automaticamente quando viene a mancare l`energia elettrica?SiNo
    29 La scuola è dotata di segnaletica di sicurezza?SiNo
    30 Nella scuola vi è presenza di vetrate non retinate o comunque non conforme che, in caso di rottura anche se accidentale, può provocare il ferimento di persone?SiNo
    31 Se la scuola è a più piani, la stessa è dotata di scale esterne antincendio?SiNo
    32 Gli Istituti tecnici/industriali sono dotati di proprio pronto soccorso con personale qualificato?SiNo
    33 Si utilizzano prolunghe elettriche in modo stabile?SiNo
    34 Si utilizzano riduttori, spine multiple comprese quelle chiamate “ciabatte“ in modo permanente?SiNo
    34a In caso di risposta positiva alla precedente domanda, gli stessi assicurano comunque la messa a terra?SiNo
    35 Sono presenti rumori continui o con riverbero, riflessi di luce o luce accecante tali da disturbare la normale attività didattica o di laboratorio?SiNo
    36 La luce artificiale (lampade o neon) è sufficiente tanto da non creare affaticamento visivo?SiNo
    37 L`arredamento è con i bordi arrotondati, a norma UNI ed ergonomici?SiNo
    38 Le attrezzature di lavoro, le macchine ed i congegni vari ad azionamento non manuale, sono dotati di bottone di emergenza? P.S. è di colore rosso ed a forma di fungo.SiNo
    39 I laboratori di chimica sono dotati da cappe aspiranti?SiNo
    40 Nei laboratori di chimica e simili, per intervenire prontamente in caso di spruzzo di sostanze chimiche, vi è la presenza di docce lava occhi?SiNo
    41 Se l`attività che dovete svolgere vi costringe a salire ad una altezza superiore a 1,5 mt., per evitare cadute accidentali, venite imbracati ed ancorati oppure protetti con sbarramento ad altezza della vita e battuta per il piede?SiNo
    42 Gli schermi dei VDT (monitor) sono di tipo inclinabili ed orientabili, privi di riflessi in modo da non procurare fastidi visivi?SiNo
    43 Il numero dei WC è corrispondente a quello previsto? (D.M. 18/12/1975)SiNo
    44 Il numero dei WC è comunque sufficiente?SiNo
    45 Vi è la presenza di WC e docce chiusi a chiave o comunque inaccessibili per qualsiasi motivo?SiNo
    46 Per ogni piano, vi è almeno un WC per alunni disabili?SiNo
    47 Le scaffalature della biblioteca, sono fatte in modo che gli studenti non debbano far uso di scale manuali per accedere ai libri?SiNo
    48 L`auditorium o l`aula magna, ha un sistema di aria forzata per permettere il ricambio dell`aria in presenza di un considerevole numero di persone?SiNo
    49 La palestra o gli impianti sportivi sono dotati di spogliatoi, sevizi igienici e docce separate per sesso e funzionanti?SiNo
    50 In generale, ritenete che nella vostra scuola vengano rispettate tutte le norme d`igiene, di prevenzione e di sicurezza ovvero che sia una scuola sicura?SiNo
    51 Esistono nelle immediate vicinanze ripetitori per telefonìa cellulare e linee elettriche? Se si, sono state fatte le misurazioni del campo elettromagnetico?SiNo
    52 Nella tua scuola il tassativo divieto di Fumo (ovunque, compresi corridoi, uffici, w.c., palestra, mensa, ecc.) viene rispettato? E` stato nominato e pubblicizzato il responsabile per l`osservanza del divieto di fumo?SiNo
    53 L` R.L.S. (Rappresentante dei Lavoratori ed Utenti) è stato eletto?SiNo
    54 L` R.L.S. è una persona diversa da quella nominata dal capo d`istituto quale R.S.P.P. (Responsabile Servizio Prevenzione e Protezione)?SiNo
    54a Il datore di lavoro (Dirigente Scolastico) ha valutato TUTTI i rischi presenti nella ed intorno alla scuola? (Sentenza della Corte di giustizia della Comunità Europea del 15/11/2001 recepita dall`art.21 della Legge 1/3/2002 nr.39)SiNo
    54b Zainetti pesanti – La scuola, in ottemperanza alle disposizioni emanate dal Ministero Sanità e MIUR, ha organizzato la scelta dei libri di testo e l`orario delle lezioni in modo tale che il peso dello zainetto non superi il 10 % del peso corporeo? Si deve tener conto anche del tragitto a piedi effettuato il quale deve essere breveSiNo




    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox