31 Agosto 2021

Scuola, salasso oltre i libri 500 euro su zaini e astucci

di Angela Baldi A due settimane dall’inizio della scuola, scatta la corsa a riempire lo zaino di tutto l’occorrente per far ritorno in aula. E il Codacons ha già lanciato l’allarme per i rincari di settembre, la stangata è legata oltre all’acquisto dei libri anche all’approvvigionamento del materiale scolastico. Il cosiddetto corredo fatto di zaini, astucci, diari, quaderni, che sarebbero in rialzo del 3,5% rispetto allo scorso anno.

Quanto spenderanno allora le famiglie per il ritorno in classe? Nel caso delle prime di medie e superiori la cifra può superare anche mille euro tra i testi da adottare e tutto il corredo scolastico, almeno per chi dovrà partire da zero. Poco più della metà della cifra andrà in libri. Abbiamo calcolato che le prime classi dei licei cittadini spendono una cifra che si aggira intorno a 350 euro vocabolari esclusi. Tra 500 e 600 euro se aggiungiamo i vocabolari di lingue antiche e moderne.

Va un po’ meglio negli istituti tecnici, ma qui il conto sale con la spesa per il materiale scolastico. Il corredo infatti rappresenta quasi l’altra metà del salasso. Chi deve acquistare proprio tutto, zaino compreso, oltre all’occorrente per riempirlo, può sborsare fino a 500 euro se acquisterà subito tutto il materiale necessario durante l’anno. Ecco allora che è già partita la corsa alle offerte, con le famiglie che per evitare il salasso del rientro cercano sconti e promozioni per riempire lo zaino. Non solo i negozi dedicati, anche la grande distribuzione non si è lasciata sfuggire la corsa all’acquisto dell’occorrente per la scuola e ha messo in campo ogni tipo di offerte. E se quasi tutte le catene della gdo applicano uno sconto del 15% sull’acquisto dei libri, anche il corredo scolastico in questi giorni è al centro di ogni tipo di promozione.

Da Esselunga fino al 15 settembre l’operazione W la scuola prevede tanti articoli di cancelleria a prezzi convenienti e ogni 25 euro di spesa il supermercato regala un buono Amici di scuola che poi gli istituti potranno spendere in materiale scolastico. Sempre da Esselunga tanti sconti del 30%: come sul set 4 gomme Pelikan a 3,49, meno 30 sul set scrittura Faber castell che comprende matite gomma e temperino, meno 30% anche sul set da 8 evidenziatori Faber Castell a 3,99. Qui la confezione da 12 pezzi di penne a sfera Tratto costa 3,40 scontata sempre del 30% per fare la scorta per tutto l’anno. In più in alcuni prodotti di cancelleria c’è l’opzione 1+1 gratis.

Ma gli sconti del 30% comprendono una vasta gamma di articoli imprescindibili, dalla colla stick in confezioni multiple, agli album da disegno Fabriano, passando per gli astucci Seven o Invicta. Esselunga fa lo sconto del 20% poi su tutto l’assortimento dei diari. Alla Coop meno 25% su una vasta selezione di cancelleria come quella della linea ViviVerde che comprende pennarelli, matite e quaderni. Ma le offerte riguardano un po’ tutto, scegliendo pacchi scorta e prodotti a marchio in generale si risparmia.

Da Conad fino al 30 settembre ogni 10 euro spesi in materiale scolastico si riceve un buono equivalente da investire nella spesa entro il 31 ottobre. E anche qui la cancelleria ora è in offerta con tanti ribassi del 30% su vari articoli. Tra questi la linea marchio Conad con pacchi scorta di penne e matite e quanto occorre per il ritorno a scuola. I negozi Buffetti mettono in campo tutto l’assortimento possibile, qui il vero risparmio sarà di chi sceglierà pacchi scorta e confezioni multiple, magari di soggetti neutri e meno pubblicizzati.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox