23 Novembre 2008

Scuola, la Gelmini: abbiamo messo a disposizione alcune risorse

Gli studenti del liceo Darwin sono attoniti e arrabbiati. Lo sgomento è forte, così come la rabbia. Per loro la scuola non era sicura. E il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha sollevato ieri «inquietanti interrogativi sulle garanzie a presidio della sicurezza negli istituti scolastici». «Abbiamo previsto all?interno del decreto sulla scuola», dice a Rivoli il ministro Mariastella Gelmini, che ha anche incontrato i genitori della vittima, «un articolo che focalizza l?attenzione sulla sicurezza degli istituti scolastici, prevedendo anche lo stanziamento di alcune risorse. Nel 2008 abbiamo distribuito 300 milioni di euro proprio su questo tema e con il sottosegretario Bertolaso abbiamo avviato un piano per mettere in sicurezza le cento scuole meno sicure d?Italia».  «Il 75% degli istituti è a rischio», sostiene il Codacons. e che la tragedia di Rivoli non sia «una fatalità» lo dice anche Mimmo Pantaleo, segretario della Flc-Cgil. Dello stesso avviso è il segretario dell?Ugl Scuola Giuseppe Mascolo. Nel 2007, 90.478 studenti e 12.912 tra docenti e bidelli sono rimasti coinvolti in incidenti. Lo sottolinea Cittadinanzattiva, che cita i dati Inail e chiede al governo fondi adeguati per un piano quinquennale di ristrutturazione delle scuole. A Rivoli sono arrivati anche la presidente della regione Bresso, quello della Provincia Saitta, e il sindaco di Rivoli Guido Tallone, che definisce i fatti come un caso di «morte bianca». La Gelmini ha chiesto la convocazione straordinaria della conferenza unificata per essere certa – dice – che gli enti locali facciano quanto loro compete perché simili tragedie non si ripetano. Ma nel mirino ci sono i tagli previsti dal governo in Finanziaria sulla scuola. «Mi auguro che il governo ripristini interamente i finanziamenti già previsti e aumenti le risorse», dice Maria Coscia, responsabile Scuola per il Pd. «I finanziamenti di cui parla oggi il ministro sono somme già stanziate negli esercizi finanziari precedenti. Purtroppo invece questo governo ha tagliato di ben 22,8 milioni il fondo di 100 milioni per la sicurezza nelle scuole».

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox