19 Agosto 2005

Scuola: il conto è salato

Rincari per 8 milioni di euro

Scuola: il conto è salato

Libri di scuola pesanti. E non solo per le spalle dei ragazzini, ma anche per le tasche dei genitori. In vista della ripresa delle scuole, l`associazione “Altroconsumo“ afferma che la spesa delle famiglie italiane per acquistare sussidiari, libri di testo e eserciziari crescerà quest`anno di 8 milioni di euro. Attraverso un`indagine condotta su 29 scuole medie di otto città italiane, “Altroconsumo“ ha calcolato che la spesa per i libri per il secondo ciclo della scuola dell`obbligo salirà in media del 2,4% rispetto all`anno passato. E sul campione di classi preso in esame (600 in tutto, sparse tra Bologna, Bari, Cagliari, Milano, Napoli, Palermo, Roma e Torino), quasi la metà (il 49%) sfonda il tetto di spesa stabilito dal ministero dell`Istruzione. La classe più tartassata dal rincaro è la seconda media, dove nel 66% dei casi si assiste al superamento del limite di spesa, fissato dal Miur a 108 euro. Ma anche per le altre classi la situazione non è rosea: poco meno della metà delle prime classi (il 44%) sfora il tetto ministeriale dei 280 euro e il 38% delle famiglie con un figlio in terza media sono costrette a spendere più dei “canonici“ 124 euro. Per le scuole superiori è più difficile stabilire i rincari anche se, rispetto ai vecchi tetti fissati dal Ministero che risalgono all`anno scolastico 2003-2004, risulta che più del 50% delle scuole superiori in esame ha sforato la spesa prevista. Ma non è solo sul fronte della scuola che gli italiani dovranno mettere mettere mano al portafoglio: secondo le associazioni dei consumatori, l`impatto della corsa dei prezzi sulla spesa delle famiglie italiane nell`ultimo anno ammonta a quasi mille euro. Con il caro bollette luce-gas, il costo dei servizi bancari e le spese per la casa a guidare la classifica dei rincari. Si tratta di maggiori spese che Adoc, Adusbef, Codacons e Federconsumatori, calcolano si siano tradotti, dall`agosto 2004 ad oggi, in un costo complessivo di 951 euro in più per ogni famiglia che ha visto la propria spesa salire a 2.392 euro al mese, fino cioè a 28.713 euro l`anno.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox