12 Settembre 2017

Scuola: Codacons,maestra schiaffeggia bimbo,urge telecamera

 

 

(ANSA) – MILANO, 12 SET – Installare telecamere di videosorveglianza in tutti gli asili e scuole elementari d’Italia, per controllare l’operato del personale scolastico ed evitare abusi e violenze che possono avere conseguenze anche gravi. Lo chiede il Codacons, dopo che la ‘Provincia di Como’ ha dato notizia dell’apertura, da parte della Procura di Como, di un’indagine a carico di una maestra di una scuola materna, accusata di maltrattamenti e lesioni. E’ stato il papà di un bambino schiaffeggiato a denunciare la donna. Da lì sono partite le indagini, con telecamere all’interno delle aule della materna che hanno ripreso la maestra mentre prendeva con forza per le orecchie alcuni bambini, li strattonava con violenza per un braccio, li sgridava con atteggiamenti giudicati umilianti dagli inquirenti. Nei giorni scorsi il pm ha chiuso l’inchiesta e ha notificato alla maestra l’avviso di chiusura indagini ipotizzando i reati di maltrattamenti e lesioni. Oltre alle telecamere in classe, il Codacons chiede “di accertare le eventuali responsabilità della amministrazione comunale e delle istituzioni locali, che hanno il compito di effettuare controlli, anche a campione e senza preavviso, presso le strutture che si occupano dell’infanzia”.(ANSA).

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox