26 Novembre 2020

SCUOLA; CODACONS: ISTITUTI APERTI DURANTE LE VACANZE DI NATALE E INCENTIVI A PROFESSORI

     

    PER EVITARE ASSEMBRAMENTI DI GIOVANI NELLE STRADE E NEI CENTRI COMMERCIALI

    APRIRE PISTE SCI DI FONDO CHIUDENDO SERVIZI, ALBERGHI E RIFUGI

    Riaprire in presenza le scuole superiori di tutta Italia, organizzando corsi di approfondimento e formazione nel periodo delle festività natalizie, e riconoscendo un incentivo ai professori che presteranno servizio durante le festività. A chiederlo il Codacons, come misura utile per evitare una risalita dei contagi tra i giovani.
    “Quest’anno per gli studenti sarà impossibile fare viaggi e altre esperienze durante le vacanze di Natale, e il rischio concreto è che si registrino nuovi assembramenti nelle strade e nei centri commerciali durante il periodo di festa, con conseguente incremento dei contagi – spiega il presidente Carlo Rienzi – Per ovviare a tale criticità riteniamo si debbano riaprire le scuole superiori, organizzando dal 22 dicembre al 6 gennaio corsi specifici di formazione e approfondimento negli istituti di tutta Italia, in modo da colmare le lacune didattiche causate dal Covid, offrire un servizio aggiuntivo agli studenti e limitare il rischio di assembramenti in luoghi che, a differenza delle scuole, non sono protetti e monitorati”.
    Il Codacons chiede inoltre al Governo di riaprire le piste da sci di fondo in tutta Italia, per consentire ai cittadini di praticare sport in tutta sicurezza, mantenendo però chiuse le strutture ricettive e gli impianti che erogano servizi (skilift, funivie, cabinovie, ecc.) in modo da evitare il rischio contagi tra sciatori.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox