11 Giugno 2021

SCUOLA: CODACONS DIFFIDA MIUR. ANTICIPO SCRUTINI FINALI LEDE I DIRITTI DI STUDENTI E DOCENTI PRECARI

     

    In data 17 maggio 2021, il Ministero dell’Istruzione, con l’ordinanza n. 159, ha disposto di anticipare gli scrutini finali e di concluderli entro il termine delle lezioni prevedendo che “in ragione della perdurante emergenza pandemica, per l’anno scolastico 2020-2021 i dirigenti preposti agli Uffici scolastici regionali sono autorizzati a prevedere la conclusione degli scrutini finali per le classi delle istituzioni scolastiche statali e paritarie del primo e secondo ciclo di istruzione entro il termine delle lezioni fissato dai calendari delle Regioni e delle Province autonome, fermo restando l’avvio degli stessi non prima del 1° giugno 2021.”
    Tale disposizione non solo si pone in contrasto con quanto previsto dalla normativa vigente, in base alla quale lo svolgimento degli scrutini ha luogo non prima del termine delle lezioni, ma provoca anche una ingiustificata perdita di ulteriori giorni di lezione con conseguente danno per gli studenti che avranno minori opportunità di sottoporsi a valutazioni nelle fasi finali dell’anno scolastico.
    Non solo. L’anticipazione degli scrutini finali impedirebbe, di fatto, la proroga dei contratti ai docenti precari, dal momento che la fissazione dello svolgimento degli scrutini ad una data successiva al termine delle lezioni richiederebbe l’avvio di un procedimento autorizzativo della spesa aggiuntiva necessaria a prorogare il contratto di lavoro ad uno o più docenti.
    Pertanto, è evidente come l’anticipazione degli scrutini e la conseguente impossibilità per le istituzioni scolastiche di prorogare contratti stipulati con i docenti precari arrechi un gravissimo danno in capo a questi ultimi.
    Per tale motivo il Codacons ha diffidato il Miur a consentire, senza limitazione alcuna, la proroga dei contratti dei docenti precari, prevedendo la possibilità, al fine di tutelare il processo di apprendimento/insegnamento, di autorizzare la conclusione degli scrutini finali oltre il termine delle lezioni fissato dai calendari delle Regioni e delle Province autonome.
    Intanto tutti i docenti precari danneggiati possono inviare una mail all’indirizzo info@codacons.it per fornire la pre-adesione ad una class action attualmente in fase di studio da parte dell’associazione.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox