27 Novembre 2014

Scuola: Codacons al ministero per pignorare poltrona ministro

Scuola: Codacons al ministero per pignorare poltrona ministro

(AGI) – Roma, 27 nov. – Codacons Tv, il canale televisivo dell’associazione, ha ripreso l’ingresso dello staff del Codacons all’interno del ministero dell’Istruzione di viale Trastevere, dove – accompagnati da un ufficiale giudiziario – i legali hanno tentato il provocatorio pignoramento della poltrona del ministro. “Il Miur facendo orecchie da mercante di fronte alle loro legittime richieste – si legge in una nota del Codacons – rifiuta di pagare oltre 2 milioni di euro (tra risarcimenti e differenze retributive) ai 2.200 precari che hanno fatto causa con il Codacons in tutta Italia”. In questo modo da viale Trastevere “si combatte una sterile e insensata battaglia di retroguardia, destinata a finire spazzata dalla sentenza della Corte di Giustizia Europea che ha aperto la strada a un fiume di ricorsi: basti considerare che il bacino degli insegnanti precari in cattedra piu’ di tre anni si aggira tra le 250 e le 300mila persone e che in meno di 24 ore gia’ 7.000 precari della scuola, attraverso il sito www.codacons.it, hanno avviato l’iter per chiedere in tribunale il risarcimento dei danni subiti a causa del precariato”. Le immagini, riprese con una telecamera nascosta, andranno in onda alle 16:10 sul Codacons Tv (canale 695 Dtt Lazio), o in streaming su www.codacons.it. (AGI) Red/Gav

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox