19 Ottobre 2019

Scooter sui marciapiedi, scatta la petizione

CASTELLAMMARE DI STABIA (an.es.) – Lotta al fenomeno della sosta selvaggia sui marciapiedi di moto e scooter, arriva la petizione del Codacons. Sono diversi i casi segnalati nelle scorse settimane, che interessano le zone di via Raiola e fino a Santa Maria dell’ Orto. Proteste di residenti, dovuta al fatto che diversi motociclisti, per sfuggire al traffico cittadino, decidono di “tagliare” sui marciapiedi, mettendo a repentaglio la sicurezza dei pedoni. Adesso il Codacons stabiese ha chiesto l’ intervento al sindaco Gaetano Cimmino e all’ amministrazione comunale. “Al fine di evitare pericolo per i pedoni sia per gli stessi centauri – si legge nella lettera inviata al Comune dall’ associazione stabiese a difesa dei consumatori – il Coda cons di Castellammare lancia una petizione popolare per sensibilizzare l’ amministrazione e le forze politiche, affinché prendano provvedimenti in merito, ovvero predisponendo idonei strumenti urbanistici di persuasione nei confronti di centauri e di chiunque, in violazione delle norme del codice della strada, arreca pericolo alla altrui incolumità”. La petizione chiede l’ installazione di paletti o altri dispositivi per impedire ai motociclisti disobbedienti di salire sui marciapiedi. In particolare la mobilitazione nasce dopo le molte segnalazioni avvenute a via Raiola. Avverte il Codacons: “Nel caso, inoltre, non vi fossero provvedimenti da parte dei destinatari, l’ associazione procederebbe con la costitu.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox